Top
Spagna

Quando ci è stato proposto il blog tour a Calvià, nell’isola di Maiorca, eravamo allo stesso tempo euforici ma anche un po’ scettici riguardo al meteo. Ci chiedevamo se ottobre fosse il mese più adatto per visitare Maiorca, da sempre considerata un’isola estiva. Ed invece, in barba alle nostre valigie piene di sciarpe e maglioni, ci siamo ritrovati durante il tour a Calvià a goderci una temperatura tra i 22° e i 17°, un caldo tepore ed una lieve brezza marina, senza l’enorme quantità di turisti che affollano le spiagge in estate. Una volta rientrati in Italia, ci siamo chiesti se invece non fosse proprio l’autunno il periodo migliore per visitare quest’isola.

Stati Uniti

Al primo impatto Washington stupisce meno rispetto alle grandi metropoli americane a cui siamo stati abituati nel Coast to Coast. Non ci sono grattacieli che costellano la città (per evitare che oscurino il Campidoglio) e la sera mancano quelle luci sfavillanti che città come New York, Chicago o Las Vegas ci hanno lasciato impresso. Insomma, sembra una metropoli come tante altre. Eppure i motivi per amare questa città emergono immediatamente, fin dalle prime luci del mattino. In particolare, ci sono 10 validi motivi, ovvero 10 luoghi cult che non si possono proprio perdere se non sai cosa vedere a Washington in due giorni.

Canada

Siamo arrivati alla quattordicesima tappa del nostro coast to coast americano: Toronto. La prima ed unica tappa non propriamente americana, ma canadese. Un richiamo culturale soprattutto per gli amanti del festival del cinema, oltre che per un'architettura straordinaria ed un'enorme storia di diversità etnica. In due giorni a Toronto c'è molto da vedere, da fare e da mangiare. Scopri il meglio della capitale dell’Ontario con il nostro itinerario di due giorni a Toronto!

Stati Uniti

Le due settimane nella parte centrale degli Stati Uniti, tra canyon, deserti e città nel nulla sono state forse le più emozionanti di tutto il nostro Coast to Coast americano. L'unica pecca di questo periodo, però, l'abbiamo riscontrata nel cibo: sempre uguale e alla lunga monotono. Eravamo stanchi di mangiare sempre cheesburger giganti, costolette in salsa bbq e stucchevole cibo messicano. La nostra salvezza è stata Chicago. Qui finalmente abbiamo riscoperto l'amore per il cibo, quello più sano, variegato e, perché no, raffinato. Ecco dunque la nostra top 5 di dove mangiare a Chicago.

Stati Uniti

Tredicesima tappa del nostro coast to coast americano: Chicago, soprannominata ‘la città del vento’, la terza città più grande degli Stati Uniti, ma la sola ed unica città natale dei grattacieli. È un'enorme città vibrante con un'incredibile energia, dove troverai il perfetto melting pot multiculturale e alcune delle migliori architetture su cui mai poserai gli occhi. Nel nostro itinerario di due giorni a Chicago, trascorrerai le giornate guardando verso l'alto: i grattacieli e gli incredibili edifici ti attireranno nella loro magia. Questa dinamica metropoli sta solo aspettando di essere esplorata: avrai la possibilità di visitare i suoi musei storici, l'incredibile architettura, la fiorente scena artistica e, naturalmente ... la deep dish pizza, su cui scriveremo un intero post a parte.

Trentino Alto Adige

Il Trentino-Alto Adige è diventata ufficialmente la nostra regione preferita dopo l'Emilia-Romagna. Dopo averla visitata più volte in inverno e primavera, abbiamo deciso di spendere qualche giorno in questa regione anche a cavallo tra l'estate e l'autunno, così che Sara vedesse per la prima volta la montagna senza neve. Da tempo avevamo il tarlo di tornare in Alto Adige, specialmente per un motivo: vedere il Lago di Carezza, diventato ufficialmente il nostro lago preferito ad oggi. Ci serviva un appoggio che fosse comodo come posizione rispetto al lago e la scelta è stata facile ed immediata. L'Hotel Adler Carezza, l'albergo vicino al lago di Carezza, ci ha stupito fin dal primo momento in cui l'abbiamo scorto. Ecco come sono andati i nostri 3 giorni in questo caloroso hotel.

Trentino Alto Adige

Il lago che ha i colori dell'arcobaleno: è il Lago di Carezza, in Val d'Ega, una piccola frazione di Nova Levante in provincia di Bolzano. Le montagne del Catinaccio e del Latemar si riflettono nelle sue acque cristalline, da cui deriva il soprannome di Rainbow Lake e la sua notorietà come luogo di molte leggende. Se avete in programma un'escursione al Lago di Carezza, ecco tutte le informazioni utili ed il nostro racconto.

Stati Uniti

Non c'è due senza tre. O meglio, non ci sono Grand Canyon e Antelope Canyon senza Monument Valley. E noi, che stavamo vivendo uno dei viaggi più incredibili che si possano fare, potevamo esimerci dal visitare la Monument Valley in un giorno? Ovviamente no. Ci tenevamo particolarmente a questa riserva naturale, poiché, da grandi appassionati di cinema, sapevamo che è stata d'ispirazione per diversi registi western, e non solo, che hanno realizzato pellicole storiche proprio nella Monument Valley. Su tutte, "Ombre rosse"  e "Sentieri selvaggi" (John Ford), "C'era una volta il West" (Sergio Leone), "Assassinio sull'Eiger" (Clint Eastwood) e "Easy Rider" (Dennis Hopper). Proprio grazie a questi film, fin da piccoli, ci siamo appassionati alla Monument Valley ed è per questo che non vedevamo davvero l'ora di ammirarla anche dal vivo. Ecco com'è andata.