Top
Kenya

Dopo il nostro incredibile Safari di 6 giorni in Kenya, era giunto il momento per noi di rilassarci a dovere. E dunque, quale posto più confortevole del Turtle Bay Beach Club: il miglior resort a Watamu, sulla costa? Siamo stati ospiti di questo resort per 6 notti e non potevamo trovarci meglio. Così abbiamo deciso di raccontarvi direttamente il nostro rilassante soggiorno, non solo tramite foto e video sui social, ma anche con un post apposito sul blog.

Kenya

Dopo una settimana intera tra le savane del Kenya, ci siamo spostati sulla costa, più precisamente a Watamu, per un po' di sole e mare. Durante il nostro soggiorno qui, abbiamo deciso di affidarci a Discovery Kenya per provare le tre migliori escursioni da fare a Watamu. E per fortuna, in viaggio, eravamo coperti dall'assicurazione sanitaria, altrimenti avremmo rischiato di rovinarci l'esperienza in questo paradiso kenyota. Con Discovery Kenya siamo quindi andati all'esplorazione di questo piccolo angolo di paradiso, facente parte della zona protetta Watamu National Marine Reserve. Discovery Kenya è un’agenzia turistica locale guidata dal simpaticissimo Fragola: non fatevi ingannare dal soprannome italiano, è un bravissimo e super professionale ragazzo kenyota, che lavora con un team di ragazzi di tutto rispetto. E’ stato proprio Fragola a suggerirci le tre migliori escursioni da fare a Watamu e dintorni, realizzando per noi tre itinerari perfettamente organizzati e davvero indimenticabili.

Kenya

Essere online è alla base della vita di un travel blogger. Specie quando si trova in viaggio e magari vuole condividere momenti ed emozioni sui social network. Per questo, durante il nostro viaggio in Kenya di 15 giorni, era necessario per noi avere la rete ed essere connessi ad internet. Come? Comprando una SIM africana. Lo so, probabilmente starai storcendo il naso riguardo a questo aspetto, soprattutto perché l'Africa è forse il luogo migliore in assoluto per sconnettersi dal mondo per qualche giorno. Ma per molte persone, non solo i travel blogger, è difficile staccare la spina da internet anche in viaggio. Ed è qui che viene in soccorso la SIM africana: semplice da usare, utilissima ed economica.

Kenya

La seconda tappa del nostro Safari in Kenya prevedeva un luogo alquanto differente rispetto ai primi 2 giorni nel Masai Mara. Ci siamo infatti spostati verso nord, per prendere parte al Safari nel Lake Nakuru, l'oasi verde nella Rift Valley. Quello dal Masai Mara al Lake Nakuru non è stato certo un viaggio breve. In macchina, o meglio nel van messo a disposizione da BuyMoreAdventure, ci abbiamo messo poco meno di 9 ore, compresa la pausa pranzo e il cambio d'autista. Un viaggio che sembrava infinito, ma che ci ha condotti in un luogo meraviglioso.

Kenya

Ieri vi abbiamo raccontato come si organizza un Safari in 10 passi, ed oggi vi regaliamo il nostro reportage di viaggio Safari nel Masai Mara. Quando cresci guardando e riguardando Il Re Leone, arrivi ad una certa età che la voglia di andare a fare un Safari in Kenya è incontenibile. Dopo aver realizzato il sogno del coast to coast americano la scorsa primavera, questa estate abbiamo deciso di realizzare un altro nostro grosso sogno: vedere gli animali della savana liberi nel loro habitat naturale. E siccome i produttori de Il Re Leone dichiararono che presero spunto dal Masai Mara (Kenya) per realizzare il cartone, abbiamo deciso di far partire il nostro Safari proprio da lì.

Kenya

Ce lo avete chiesto in tantissimi e allora non potevamo non dedicare un intero articolo alla questione cardine per chi vuole andare in Africa e vedere gli animali: come organizzare un Safari in Kenya. Safari in swahili vuol dire "viaggio" e quello che si fa nell'entroterra kenyota è un viaggio diverso dagli altri. Si tratta di un viaggio stressante, con ritmi non facili da sostenere per chiunque e in una condizione decisamente agli antipodi rispetto a quella a cui siamo abituati. D'altro canto, i panorami che si ammirano e le emozioni che si provano giorno dopo giorno rimangono indelebili nelle mente, sulla pelle e sui vestiti. Il Safari non è un viaggio qualsiasi, ma è il Viaggio. Un itinerario che chiunque almeno una volta nella vita deve vivere, per cui con questo post vogliamo cercare di semplificarti la vita, fornendoti diversi consigli e dandoti quanti più suggerimenti necessari per sapere come organizzare un Safari in Kenya al meglio.

Kenya

Nairobi è stata la prima tappa del nostro viaggio in Kenya e, nonostante sia poco consigliato uscire la sera, abbiamo fatto un'eccezione, ma per una valida ragione. A Nairobi infatti è presente il Carnivore, ovvero il ristorante dove si mangia solo carne. Insomma, il ristorante per eccellenza a prova di vegani e vegetariani, ma che ovviamente per noi corrispondeva al paradiso.

Kenya

Durante il nostro recente Safari in Kenya, abbiamo dovuto decidere come trascorrere una giornata a Nairobi nel migliore dei modi, dato che avevamo solo una quantità limitata di tempo in città. Anche se la maggior parte degli operatori di safari farà del suo meglio per ridurre al minimo il tuo tempo a Nairobi, potresti trovarti con un giorno libero nella capitale del Kenya, come è successo a noi.

Veneto

Si può quasi dire che il motivo principale per cui abbiamo trascorso tre giorni a Venezia sia stato quello di vedere Murano e Burano in giornata, probabilmente le due isolette più caratteristiche e intriganti del circondario veneziano. Su internet e sui social, prima della partenza, non c'era un giorno in cui non vedessimo le casette di Burano, che con i loro colori accesi e sfavillanti rendevano più allegro e spensierato il nostro telefono. Eravamo curiosi di vederle finalmente dal vivo, ma ci attraeva molto anche Murano, il luogo dove vengono soffiati e creati ogni giorno decine e decine di oggetti con l'iconico vetro di Murano, tra i più pregiati al mondo.