Top
Emilia Romagna

Non lontano da Riccione si trova un piccolo borgo conosciuto soprattutto per la vena artistica che si è sprigionata tra i palazzi. Parliamo dei murales di Saludecio, denominata anche la "città dei muri dipinti", dato che tra le sue vie si possono ammirare circa 40 murales con un tratto distintivo in comune. Ciascun dipinto rappresenta un'invenzione dell'1800, il che rende Saludecio davvero un borgo unico nel suo genere.

Sicilia

Dopo averti parlato in tutte le salse delle nostre tappe in Sicilia, ci sembrava giusto riassumere la nostra avventura estiva in un post completo e dettagliato che ti possa spiegare in maniera chiara e precisa come emulare il nostro viaggio, ovvero come organizzare un road trip in Sicilia. Abbiamo pensato a otto differenti punti in cui suddividere l'articolo, così da poter rispondere a tutti i quesiti che ci sono arrivati nel corso di questi mesi. Pronto a scoprire come organizzare un road trip in Sicilia al meglio? Cominciamo!

Emilia Romagna

Nel 2021 ancora non avevamo sperimentato nessun alloggio insolito, ma nei pochi giorni in cui l'Emilia-Romagna è stata zona gialla ne abbiamo approfittato per dormire in una torre medievale e annoverare anche questo tra gli alloggi insoliti sperimentati finora. Un'esperienza di questo genere puoi viverla precisamente a Gombola, in provincia di Modena, e di seguito ti daremo tutte le informazioni per poter vivere lo stesso soggiorno avventuroso e unico che abbiamo vissuto noi in quelle due notti.

Sicilia

Una città in Sicilia che ci ha davvero colpito in maniera positiva è stata Catania e sinceramente non ce lo aspettavamo. Ci avevano descritto la città in maniera totalmente diversa e i pregiudizi, lo ammettiamo, all'inizio avevano preso il sopravvento. Però, appena arrivati, ci siamo resi conto di quanto la città fosse giovanile, viva, piena di attività da fare: insomma ci siamo accorti che Catania in un giorno si può visitare benissimo, senza rimanere delusi. Abbiamo così stilato un itinerario a piedi che puoi percorrere tranquillamente in qualsiasi stagione ma non è tutto. Per facilitarti la vita, abbiamo anche inserito alcuni suggerimenti locali storici in cui assaggiare specialità deliziose.

Sardegna

Il carnevale in Sardegna è una vera e propria tradizione che risale a tempi medievali: dimenticatevi di stelle filanti e carri allegorici. Qui il carnevale - Su Carresecare -  è una delle feste popolari più antiche e folkloristiche: semplice, autentico, che rievoca un mondo antico. Ogni carnevale è diverso da zona a zona, ed in questo articolo vi parleremo in particolare del Carnevale di Mamoiada (13km da Nuoro) e delle sue maschere caratteristiche.

Sicilia

È pressoché impossibile andare in Sicilia e tornare senza qualche etto in più. Se poi ti capita di girare l'isola per 3 settimane allora l'aumento di peso è inevitabile. C'è da dire, però, che la Sicilia è stata forse la regione italiana, esclusa la nostra Emilia-Romagna, in cui abbiamo mangiato meglio da quando viaggiamo insieme. Ecco perché abbiamo voluto scrivere questo articolo su cosa mangiare in Sicilia: per darti dei suggerimenti sui piatti della tradizione da non perdere assolutamente. Sono specialità gustose e di tutti i tipi, dagli antipasti ai dolci, per qualsiasi tipologia di palato. A fine articolo capirai che qualche etto in più non fa poi la differenza in relazione alla bontà dei piatti che si possono assaggiare.

Sardegna

Quando si parla di varietà di pasta la Sardegna gode di un'offerta davvero vasta. In particolare, ciò che colpisce è il fatto che ci siano tantissimi tipi di pasta della tradizione sarda, ciascuno dei quali ha alle loro spalle una storia significativa da raccontare. Sono soprattutto 7 i tipi di pasta della tradizione sarda sui quali ci vogliamo concentrare in questo articolo, spiegandoti non solo la loro origine, ma anche quale sia l'abbinamento più saporito per gustarseli al meglio.

Sardegna

La Sardegna è un'isola in cui la simbiosi tra il popolo e la propria terra di appartenenza si rivela molto accentuata. E, all'interno del ricco bacino della cultura sarda, ecco che spicca la cultura del grano in Sardegna, fatta da riti e tradizioni unici e alquanto particolari e interessanti da approfondire. Proprio la cultura del grano è arrivata sino agli anni '70 ed è completa e facilmente trasmissibile di generazione in generazione. Non è un caso, infatti, se anche i giovani di oggi conoscono queste tradizioni e le mettano in pratica quotidianamente. Preparati dunque a scoprire insieme a noi 3 riti e tradizioni legate alla cultura del grano in Sardegna!