Top
Emilia Romagna

Quando si visita Bologna ci si concentra prettamente sui classici luoghi turistici, disseminati nel centro storico. Non è su questi che vogliamo concentrarci, bensì sulla scoperta di una Bologna insolita che pochi conoscono. Essendo nati e cresciuti in questa splendida città, e avendo avuto tempo per riscoprirla durante il periodo della pandemia, siamo riusciti a scovare 5 luoghi poco conosciuti del centro storico, ideali per vivere una Bologna insolita diversa da quella che appare sempre in foto e sui social.

Emilia Romagna

Abbiamo dedicato tantissimi articoli ai luoghi instagrammabili in giro per il mondo, ma non ci siamo mai soffermati su quelli della nostra città. Abbiamo così capito che anche i luoghi instagrammabili a Bologna meritano un articolo a parte, dato che ne puoi trovare davvero tanti nel capoluogo emiliano. Noi bolognesi doc abbiamo così pensato a 10 spot super fotogenici che non puoi perdere se vieni a Bologna e vuoi scattare foto da paura. Alcuni sono luoghi sicuramente noti, altri meno, ma scommettiamo che non li conoscevi tutti e che qualcuno di esso ti manca all'appello.

Emilia Romagna

Non c'è dubbio che i sette segreti di Bologna siano motivo di grande curiosità per tutti i turisti che visitano la città, ma anche per chi, come noi, ci vive. A causa della pandemia e delle restrizioni, abbiamo approfittato per scoprire meglio la nostra splendida città, andando a osservare anche i sette segreti di Bologna. In questo articolo ti spiegheremo per filo e per segno quali sono e dove puoi trovarli, così da poterli cercare anche tu semmai visiterai la città. Cominciamo!

Emilia Romagna

Non lontano da Riccione si trova un piccolo borgo conosciuto soprattutto per la vena artistica che si è sprigionata tra i palazzi. Parliamo dei murales di Saludecio, denominata anche la "città dei muri dipinti", dato che tra le sue vie si possono ammirare circa 40 murales con un tratto distintivo in comune. Ciascun dipinto rappresenta un'invenzione dell'1800, il che rende Saludecio davvero un borgo unico nel suo genere.

Sicilia

Dopo averti parlato in tutte le salse delle nostre tappe in Sicilia, ci sembrava giusto riassumere la nostra avventura estiva in un post completo e dettagliato che ti possa spiegare in maniera chiara e precisa come emulare il nostro viaggio, ovvero come organizzare un road trip in Sicilia. Abbiamo pensato a otto differenti punti in cui suddividere l'articolo, così da poter rispondere a tutti i quesiti che ci sono arrivati nel corso di questi mesi. Pronto a scoprire come organizzare un road trip in Sicilia al meglio? Cominciamo!

Sicilia

Una città in Sicilia che ci ha davvero colpito in maniera positiva è stata Catania e sinceramente non ce lo aspettavamo. Ci avevano descritto la città in maniera totalmente diversa e i pregiudizi, lo ammettiamo, all'inizio avevano preso il sopravvento. Però, appena arrivati, ci siamo resi conto di quanto la città fosse giovanile, viva, piena di attività da fare: insomma ci siamo accorti che Catania in un giorno si può visitare benissimo, senza rimanere delusi. Abbiamo così stilato un itinerario a piedi che puoi percorrere tranquillamente in qualsiasi stagione ma non è tutto. Per facilitarti la vita, abbiamo anche inserito alcuni suggerimenti locali storici in cui assaggiare specialità deliziose.

Sicilia

È pressoché impossibile andare in Sicilia e tornare senza qualche etto in più. Se poi ti capita di girare l'isola per 3 settimane allora l'aumento di peso è inevitabile. C'è da dire, però, che la Sicilia è stata forse la regione italiana, esclusa la nostra Emilia-Romagna, in cui abbiamo mangiato meglio da quando viaggiamo insieme. Ecco perché abbiamo voluto scrivere questo articolo su cosa mangiare in Sicilia: per darti dei suggerimenti sui piatti della tradizione da non perdere assolutamente. Sono specialità gustose e di tutti i tipi, dagli antipasti ai dolci, per qualsiasi tipologia di palato. A fine articolo capirai che qualche etto in più non fa poi la differenza in relazione alla bontà dei piatti che si possono assaggiare.