Top

Santorini è stata la nostra scelta per le vacanze estive, dopo aver trascorso l’estate 2016 tra i tramonti e le paella di Formentera. Un giorno, per caso, sfogliando delle foto su Instagram, me ne capita sott’occhio una in particolare, in cui il blu e il bianco intensi delle case mi ipnotizzano. Mi innamoro del paesaggio a colpo d’occhio, e, leggendo la didascalia, scopro essere a Santorini.

L’estate è ormai alle porte qui in Italia, ma per noi in verità non è ancora finita. Abbiamo in programma altri viaggi in mete calde e balneari, prima che finisca l’anno: ebbene sì, siamo dei grandi fan delle vacanze estive. Allontanarci dalla città afosa di Bologna è il momento più bello dell’anno. Ma cosa mettere in valigia per una vacanza estiva perfetta? Sicuramente una fotocamera digitale di Panasonic, quella non può proprio mancare, ma ci arriviamo tra poco. Nel corso degli anni, abbiamo imparato un sacco di trucchetti su come viaggiare il più comodo e leggero possibile durante l’estate, senza rinunciare a ottimi strumenti professionali. Quindi abbiamo pensato di condividere con voi la nostra lista definitiva di cose da mettere i valigia per una vacanza estiva perfetta. Questo post sul blog ha lo scopo di aiutarvi a decidere cosa portare per le tue future vacanze estive.

Italia

Metti una notte di mezza estate, delle colline verdi, un vigneto illuminato solo dalle lucine appese ai tralicci, e dei tavoli che fanno capolino tra i filari d’uva. Metti pure che ci sia una band che suona canzoni d’amore, e che si mangi e si beva (tanto vino) a più non posso. Non bisogna andare molto lontano: le colline verdi sono le colline bolognesi, e questa serata speciale è una cena in vigna a Bologna. Noi ci siamo stati, ed abbiamo scoperto un polmone verde in una città troppo soffocata dal caldo e dallo smog. Un’oasi di serenità e spensieratezza, dove chiacchierare e brindare alla luce tenue di una sole che cala tra i vigneti.

Se avete già visto Londra milioni di volte o semplicemente se la prima volta non l’avete amata, come noi, è il momento di rivalutarla e scoprire nuovi angoli tramite il nostro itinerario estivo di 2 giorni a Londra. La nostra prima volta a Londra insieme risale a Maggio 2017, e nei nostri ricordi questa città sicuramente non si era guadagnata il primo posto, anzi. Troppo grigia, troppo austera, e poi gli inglesi – sempre così rumorosi e ‘caciari’ – non contribuivano di certo ad alzare il suo punteggio nella nostra classifica immaginaria delle città più belle al mondo. Quest’anno, complice un concerto, capita che a fine Giugno ci ritorniamo. E tutto si ribalta. Forse saranno stati i due giorni di sole splendente e 25 gradi, forse sarà stata l’estate ed i milioni di fiori che decoravano gli edifici della città. O forse sarà stato che la seconda volta guardi sempre le cose da un’altra prospettiva.

Tra i migliori souvenir da acquistare alla fine di un viaggio, ci sono certamente i charms Pandora. Un brand ormai famoso in tutto il mondo, un successo basato su bracciali personalizzabili e tantissimi ciondoli (charms) a tema. Se avete già acquistato uno di questi bracciali e non sapete come riempirlo, il tema portante della vostra personalizzazione potrebbe essere proprio il viaggio. Ogni città, ogni paese, ogni cultura ha dei punti di riferimento, dei prodotti tipici, monumenti o pezzi di storia che puoi trovare solo lì. Ogni viaggio ti lascia un ricordo, e quel ricordo può diventare concreto tramite un charm viaggio Pandora. Charms dedicati a chi come noi è sempre in partenza. Il mio bracciale Pandora ormai è pieno, e presto dovrò iniziarne un altro, ma vediamo quali sono gli charms viaggio Pandora che ho deciso di abbinare ad ogni tappa visitata.