Top
Santa Cruz in California-treno-a-vapore

Non è certamente una meta troppo inflazionata, ma anche per questo a noi è piaciuta così tanto. Santa Cruz in California, infatti, è la città ideale per ricaricare le batterie se si sta percorrendo la Pacific Coast Highway da San Francisco a Los Angeles.

Per noi si è rivelata una piacevole scoperta, anche perché Santa Cruz in California non è una città così grande, anche se la macchina è fondamentale per girarla perché, così come a San Francisco, ci sono diverse strade in salita e anche tratti brevi possono diventare lunghi e faticosi.

Il periodo migliore per visitarla è sicuramente l’estate, quando il clima è caldo e perfetto anche per fare il bagno nelle spiagge limitrofe. Se poi ami la movida ti piacerà perché diversi locali rimangono aperti tutti i giorni anche fino a tardi. Anche la primavera è un discreto periodo per visitare Santa Cruz, mentre l’inverno e l’autunno le consigliamo solo se ami visitare i luoghi in pace e senza troppa gente.

Noi infatti siamo stati a Santa Cruz in California a inizio marzo e, nonostante un clima un po’ fresco e ventoso, abbiamo apprezzato molto il fatto che ci fossero pochi turisti e che il traffico fosse inesistente.

In questo articolo cercheremo di darti diversi suggerimenti utili per un tuo soggiorno qui. A cominciare dalla scelta dell’alloggio che a nostro avviso è sempre fondamentale.

Dove alloggiare a Santa Cruz in California

Santa Cruz in California-alloggio

Dicevamo prima che se visiti Santa Cruz in California l’auto a noleggio è più che necessaria. Ebbene, se alloggerai in città assicurati di scegliere una struttura che abbia il parcheggio gratuito incluso.

Non avrai difficoltà a sceglierne una perché ce ne sono davvero tanti di hotel e motel che forniscono questa opzione. Ciò che è importante, però, è scegliere una struttura idonea, a maggior ragione se decidi di starci 2-3 giorni.

Noi ad esempio siamo stati 3 notti al SeaSide Inn & Suites. Un classico hotel all’americana, con i parcheggi che si affacciano direttamente davanti alle stanze suddivise su due piani (quello a terra e il primo piano). La stanza non era nulla di speciale sinceramente, molto basica ma comunque confortevole.

I plus erano certamente il parcheggio gratuito, il caffé americano sempre disponibile per gli ospiti gratuitamente e il costo a notte di circa 70€ in due.

C’era anche qualche cosina che non andava. Su tutti il Wi-Fi che troppo spesso saltava (ma forse perché la nostra camera era molto lontana dalla reception) e le pareti della camera che ci sembravano un po’ troppo sottili.

Tutto sommato è comunque un alloggio che consigliamo magari per un paio di notti, non di più. Però il gestore è stato molto cordiale e gentile anche nel darci indicazioni e consigli per attività e nei dintorni.

Santa Cruz in California: 10 esperienze da non perdere

Lo abbiamo accennato, ma ci teniamo a dirlo esplicitamente. Due giorni sono sicuramente sufficienti per esplorare a fondo Santa Cruz. Ma se hai uno o due giorni extra puoi anche valutare di concederti qualche attività nel raggio di 45 minuti di macchina dalla città.

Abbiamo quindi raccolto le 10 esperienze da non perdere assolutamente se visiterai Santa Cruz in California. Ecco quali sono quelle a nostro avviso imperdibili.

1- Ammira il tramonto a Shark Fin Cove

Santa Cruz in California-shark-fin-cove

 

Partiamo col botto mostrandoti subito uno dei luoghi più magici di tutta Santa Cruz. Parliamo di Shark Fin Cove, una spiaggia ribattezzata così perché si trova un enorme scoglio a forma proprio di pinna di squalo.

Al tramonto questa spiaggia regala emozioni uniche. Noi l’abbiamo trovata con cielo coperto e vento, ma nonostante tutto abbiamo fatto volare anche il drone e il panorama dall’alto era ancora più mozzafiato.

L’auto puoi lasciarla comodamente nel parcheggio gratuito e in pochi minuti raggiungerai il punto panoramico. Puoi anche decidere di scendere in spiaggia, ma consigliamo di farlo solo se non ha piovuto nelle precedenti 24 ore, altrimenti il terreno potrebbe essere molto fangoso e scivoloso.

2- Divertiti al Boardwalk, il luna park della città

Sapevi che anche Santa Cruz in California ha un proprio luna park direttamente sulla spiaggia? Si chiama Boardwalk ed è forse l’attrazione che richiama più persone in città in qualsiasi mese dell’anno. Noi ti consigliamo di andarci in estate quando il clima è perfetto per goderti una giornata al luna park, ma anche perché solo in estate è aperto tutti i giorni. Negli altri mesi dell’anno, infatti, solo nel weekend il Boardwalk rimane aperto.

Noi sapevamo questa cosa e abbiamo fatto in modo di essere a Santa Cruz durante il weekend e, nonostante la pioggerellina, ci siamo goduti un pomeriggio di divertimento al luna park. L’ingresso è gratuito, si pagano solo le attrazioni che su cui si vuole salire ad un costo medio di 8$ a giostra/montagna russa. Ce ne sono davvero di tanti tipi e per tutti i gusti, anche di davvero adrenaliniche.

Pensa che questo è un parco è aperto ininterrottamente dal 1907, uno dei più longevi degli States, e al suo interno c’è una montagna russa (Giant Dipper) che è il simbolo del Boardwalk. Essa infatti è aperta dal 1920, interamente in legno, ed è una delle montagne russe più antiche degli Stati Uniti.

3- Esplora Capitola

Santa Cruz in California-capitola

A soli 15 minuti di auto da Santa Cruz in California, si trova un villaggio sul mare davvero pittoresco: Capitola. Uno dei paesini più antichi dello stato e famosa per le sue casette colorate in stile Burano.

Noi siamo stati fortunati perché abbiamo preso una giornata soleggiata e i colori risaltavano perfettamente. Consigliamo una visita in mattinata, così da poter ammirare le case illuminate dal sole, quando ancora non ci sono molte persone in giro.

 

La zona delle casette colorate è davvero piccola e si visita in meno di 30 minuti, ma in ogni caso Capitola merita anche per una pausa colazione o una merenda. In questo caso puoi fermarti da Castagnola Deli & Cafè e gustarti i loro deliziosi avocado toast e bagel al salmone al costo di 11€ l’uno.

4- Visita una casa infestata a San Jose

Santa Cruz in California-wincheste-house

Nel mentre che il primo giorno abbiamo raggiunto Santa Cruz in California, lungo il tragitto, ci siamo fermati a San José per vivere un’esperienza unica. In città si trova la Winchester House, una dimora che si dice essere infestata dai fantasmi e che è possibile visitare con un tour guidato.

È la prima volta che abbiamo provato un’esperienza simile e nello specifico abbiamo prenotato il tour “Walk with spirits” sul sito ufficiale, che comprende un tour di un’ora insieme a una guida in un gruppo di circa 15 persone, con inclusa anche un momento dedicato ad una sorta di seduta spiritica.

Ma perché Winchester House è così famosa? Il motivo è legato a Sarah Winchester, moglie del figlio di chi ha inventato la carabina Winchester. Proprio Sarah si fece convincere da una medium che gli spiriti delle anime morte per mano delle armi Winchester l’avessero maledetta, a meno che Sarah non costruisse di continuo qualcosa in casa propria.

Per questo motivo Sarah passò tutta la sua esistenza a costruire stanze, porte e finestre anche dove non ce n’era assolutamente bisogno. Infatti ad oggi la casa conta ben 160 stanza, oltre 2000 porte e più di 10.000 finestre. Le stranezze si notano fin dal giardino che circonda l’enorme dimora, ma è solo tramite il tour che si può apprezzare a pieno la storia che abbiamo accennato, tramite il racconto delle guide qualificate.

Il tour costa 40$ a persona, un prezzo alto onestamente e che forse vale la pena spendere solo se si è davvero appassionati del mondo spiritico.

5- Scopri un luogo stranissimo: Mystery Spot

Santa Cruz in California-mystery-spot

Siamo a metà della lista e questo è sicuramente un luogo assurdo che consigliamo a chiunque di visitare. Parliamo di Mystery spot, un posto molto bizzarro in cui sembra che le leggi della fisica e della gravità vengano meno.

Si trova a meno di 10 minuti di macchina dal centro di Santa Cruz ed è un must tra tutti coloro che si fermano in città. La visita del luogo misterioso è per forza guidata, solitamente in gruppi da 6-8 persone e con un ragazzo come guida che è divertentissimo e molto alla mano.

Le visite si possono prenotare dal sito online o anche sul posto, durano 15-20 minuti l’una e il costo è di 8$ a persona, più 5$ per parcheggiare il proprio veicolo. Non vogliamo spoilerare troppo dell’esperienza, perché il bello è proprio viverla in prima persona, ma consigliamo di andarci a stomaco vuoto, perché può essere che si avverta un senso di nausea durante la visita… capirai il perché solo andandoci.

6- Prendi un treno a vapore tra le sequoie

Santa Cruz in California-treno-a-vapore

Stai visitando la California ma non hai tempo di andare al Sequoia National Park? Non sarà esattamente la stessa cosa, ma puoi consolarti con una bellissima attrazione a pochi minuti di auto da Santa Cruz. Ci riferiamo al Redwood Forest Steam Train, un treno a vapore del 1890 che percorre un binario immerso nella foresta delle sequoie.

Il biglietto puoi prenotarlo sul sito di Roaring Camp Railroads, costa 40$ a persona (più 10$ di parcheggio) e il tragitto in totale dura circa 1.30h. Solitamente le corse ci sono alle 10.30 dal lunedì al venerdì e alle 10 e alle 14 il sabato e la domenica. Consigliamo però di controllare sempre sul sito web di riferimento per prenotare in anticipo e guardare gli orari esatti.

 

L’attrazione in sé è davvero suggestiva e il treno è davvero un modello antico di treno a vapore che corre su un binario di legno a pochi passi da sequoie maestose. Le carrozze sono all’aperto, ma riparate dal tetto in caso di pioggia, ed è prevista una pausa di 10 minuti a metà percorso per sgranchirsi le gambe e scattare qualche foto con la locomotiva.

Suggeriamo di non perdere assolutamente quest’esperienza e magari di abbinarla con Mystery Spot. Entrambe distano infatti circa 15 minuti di macchina l’una dall’altro, per cui si possono fare in giornate senza problemi.

7- Rilassati a Panther Beach

Se la giornata è particolarmente calda e soleggiata consigliamo poi una capatina nella spiaggia più iconica di Santa Cruz in California: Panther Beach.

Qui potrai rilassarti e goderti la brezza oceanica e, se le onde lo consentono, anche fare il bagno. Non aspettarti un’acqua calda, essendo comunque oceano, però in estate sicuramente può essere fattibile almeno mettere i piedi a mollo.

Nel caso puoi consolarti con lo spot più famoso di Panther Beach, ovvero l’arcata scavata nella roccia da cui scattare foto mozzafiato.

8- Concediti un’escursione a Monterey per vedere le balene

Santa Cruz in California-balene

Se hai una giornata extra che puoi passare a Santa Cruz in California, allora puoi concederti una gita di neanche un’oretta a Monterey. Questa cittadina richiama molti turisti perché si tratta di una delle poche località al mondo in cui è possibile ammirare le balene nel loro habitat, facendo un’escursione nell’oceano.

Pur avendole già viste a distanza ravvicinata alle Azzorre, abbiamo voluto vivere un’altra volta questa emozione, complice anche la giornata di sole favorevole. Abbiamo svolto l’escursione di 3 ore totali a bordo dell’imbarcazione a due piani di Princess Monterey Whale Watching e il programma è in sintesi questo:

  • Circa 45-50 minuti di viaggio
  • 1.20h a scorgere le balene fare capolino dall’acqua
  • Altri 45-50 minuti di viaggio per tornare indietro

Siamo stati fortunati perché vedere le balene non è scontato, ma noi le abbiamo scorte più volte, sia a distanza ravvicinata che non. Non le abbiamo viste nella loro interezza, ma più che altro di striscio o vedendo la loro gigantesca coda, ma è stato comunque tanto emozionante.

Peccato solo il mal di mare che ha colpito entrambi, dovuto ad un oceano per nulla calmo quel giorno. Purtroppo quello è un fattore imprevedibile, ma almeno avevamo le nostre pastiglie e siamo riusciti a non stare male del tutto.

9- Osserva le rocce che si baciano e le lontre al Kissing Rock View Point

 

Sempre a Monterey, poi, ne puoi approfittare per ammirare le due rocce che sembra si stiano baciando al Kissing Rock View Point. Effettivamente le due rocce, appoggiate l’una accanto all’altra, danno l’impressione che stiano baciandosi, anche se a noi ha colpito più la quantità smisurata di lontre nei paraggi.

Questo è infatti un ottimo punto d’osservazione per ammirare anche le lontre in libertà. Consigliamo un binocolo per poterle vedere bene anche dalla strada, senza camminare sulle rocce che può risultare rischioso.

10- Fotografa decine di farfalle al Monarch Grove Butterfly Sanctuary

Santa Cruz in California-farfalle

 

A conclusione dell’articolo, segnaliamo un’ultima attività imperdibile in zona Monterey, ovvero il Monarch Grove Butterfly Sanctuary. Si tratta di un bosco ad accesso gratuito in cui ogni anno migrano le farfalle monarca, provenienti dal Canada, da novembre fino a fine febbraio. Proprio in questi mesi è possibile quindi camminare lungo il sentiero e scorgere tantissime farfalle attorno a sé.

Pur essendoci andati a inizio marzo siamo stati fortunati, perché ne abbiamo viste diverse sugli alberi e attorno a noi ed è stato bellissimo. Il fatto che poi il boschetto sia gratuito e con pochi visitatori rende l’atmosfera ancora più intima e privata.

post a comment