Top

Tra le dimore più lussuose, immense e affascinanti che ci siano in Europa di sicuro la Reggia di Versailles merita un posto in prima fila. Oggi vogliamo spiegarti per filo e per segno come puoi visitare la Reggia di Versailles in un giorno e come fare a raggiungerla partendo da Parigi.

Il palazzo che tra i tanti ospitò Luigi XIV (il “Re Sole”) ancora oggi acquista un fascino incredibile, e vale certamente la pena dedicare una giornata piena alla scoperta della reggia più famosa d’Europa.

Come raggiungere la Reggia di Versailles da Parigi

Prima di scoprire come visitare la Reggia di Versailles in un giorno, dobbiamo informarti su come raggiungere proprio la Reggia di Versailles da Parigi, dato che ci sono diversi modi. Ecco i principali:

  • Treno SNCF: parti dalla stazione Paris Montparnasse e scendi a Versailles Chantiers, oppure parti dalla stazione Paris Saint-Lazare e scendi a Versailles Rive Droite. Circa 30-40 minuti di viaggio
  • Treno RER C: parti da una delle tante fermate di Parigi (come Porte de Clichy o Champs de Mars-Tour Eiffel) e scendi a Versailles Château Rive Gauche. Circa 50 minuti di viaggio
  • Bus 171: parti dalla fermata Pont de Sèvres e scendi a Versailles-Place d’Armes. Circa 30 minuti di viaggio
  • In macchina: imboccare la A13 fino a Marnes-la-Coquette e poi da lì prendere la A86, fino a raggiungere Versailles

Personalmente, durante il nostro viaggio a Parigi, abbiamo preferito la scelta del treno RER linea C, che aveva la fermata di partenza comoda dal nostro appartamento. Inoltre, il prezzo per un biglietto di A/R ci è costato solo 7€ a testa.

 

 

Reggia di Versailles in un giorno: info e biglietti

Versailles è stupenda tutto l’anno, ma poiché i giardini sono altrettanto importanti e belli, ti consigliamo di programmare la tua visita per giugno, quando i fiori sono sbocciati, i grandi eventi sono iniziati e le folle sono ancora gestibili (luglio e agosto sono i mesi più affollati dell’anno).

Visitare Versailles in inverno può essere magico, soprattutto se c’è la neve, ma ti perderai i posti che rendono Versailles l’incredibile tenuta che è, cioè molte delle sculture nei giardini potrebbero essere coperte, l’Orangerie sarà chiusa, ecc.

Il castello di Versailles apre alle 9 del mattino. Quindi, prima arrivi e meglio è. Il sabato e la domenica sono i giorni più affollati. Il mercoledì e il giovedì sono i giorni migliori per visitare il castello di Versailles. È meno affollato, e potrai visitare il castello e tutte le sue attrazioni nelle migliori condizioni.

I biglietti costano 27€ a persona. Il biglietto “The Passport” ti darà accesso ai tour del palazzo (i terreni, i Palazzi di Trianon e la tenuta di Maria Antonietta), così come l’accesso al Musical Fountain Show, i Musical Gardens e tutte le mostre in corso . È il miglior biglietto, soprattutto se vuoi vedere tutto.

Se pensi che un solo giorno non sia abbastanza lungo, puoi acquistare un biglietto “Passaport” di due giorni per 30€ a persona.

 

 

Reggia di Versailles in un giorno: come visitarla

Tutti i visitatori arrivano a Versailles attraverso il cancello d’ingresso principale (Grille d’Honneur) e attraversano il cortile d’onore per raggiungere i banchi di biglietteria e il controllo di sicurezza. Una volta fatto, non precipitarti all’interno del palazzo. Invece, prenditi il tempo di camminare per il Royal Courtyard, seguito dal Marble Courtyard, e ammira la facciata del palazzo.

reggia di versailles in un giorno

reggia di versailles in un giorno

Ti consigliamo di iniziare con il palazzo in cui le famiglie reali di Luigi XIV, XV e XVI vissero dal 1682 alla rivoluzione francese. All’interno troverete appartamenti privati lussuosamente decorati e arredati, compresi gli appartamenti delle figlie di Luigi XV. Da non perdere anche la Cappella Reale, la Royal Opera House, gli State Apartments e la Hall of Mirrors.

reggia di versailles in un giorno

reggia di versailles in un giorno

Completa la tua mattinata con la Galleria delle Grandi Battaglie, che è sontuosa. Questa visita dovrebbe durare tra i 90 minuti e le due ore.

reggia di versailles in un giorno

Prima di dedicarti ai giardini, vai nella tenuta di Marie-Antoinette per visitare il Petit Trianon e l’Amleto della Regina recentemente restaurati (i fan della Maria Antonietta di Sofia Coppola adoreranno quest’area). Ti consigliamo di dedicare del tempo a vagare per questa parte bucolica e serena del parco, che ti trasporta ben lontano dalla città.

reggia di versailles in un giorno

Dovresti avere ancora circa un’ora prima dell’orario di chiusura (17:30), quindi torna al Cortile d’onore e attraversa il cancello principale dove hai iniziato, e visita la Galleria degli Allenatori nelle Scuderie.

Lì vedrai la collezione più straordinaria di veicoli da viaggio, carrozze e piccole carrozze per i bambini di Maria Antonietta, sedie e slitte di sedan, tutti decorati con intagli, ricami dorati, decorazioni dorate, ecc.

 

 

I giardini della Reggia

L’accesso ai giardini è gratuito, tranne nei giorni in cui si svolgono lo spettacolo delle fontane musicali. Questi spettacoli si svolgono dal 27 marzo al 30 ottobre. Vale la pena partecipare, perché ti permetterà di acquisire nuove prospettive sul Palazzo.

reggia di versailles in un giorno

Una volta fuori, non farti risucchiare dalla magnifica prospettiva: andare dritto giù per i gradini verso la fontana e lungo il tappeto verde verso il Canal Grande è un errore da principiante.

Invece, trascorri un paio d’ore esplorando i molti giardini segreti e boschetti a sinistra e a destra: è lì che si trovano i buoni nascondigli e le belle sculture.

Il parterre dell’Orangerie merita anche per i suoi alberi di arancio, limoni, oleandri, palme e melograni sparsi all’esterno nel giardino formale francese in estate.

reggia di versailles in un giorno

Ci sono anche tre ristoranti dove puoi sederti e gustare un pranzo riposante. Se il tempo è bello, prendi qualcosa da asporto per andare a sederti all’aperto ed ammirare i giardini.

reggia di versailles in un giorno

I nostri consigli

  • Arrivare presto – Circa 10 milioni di persone visitano il palazzo ogni anno (una media di oltre 27.000 persone al giorno). Aspettatevi un sacco di autobus turistici e code. Questi autobus arrivano presto, quindi è necessario arrivare prima di loro proprio quando il palazzo apre.
  • Arrivare tardi – Se non potete arrivare presto, andateci alla fine della giornata quando la folla si è spenta e i gruppi di tour se ne sono andati. Non andare mai a metà giornata!
  • Evita i fine settimana – È così affollato che il palazzo è troppo caotico per goderselo.
  • Risparmia – L’ingresso ai giardini è gratuito durante la bassa stagione (novembre-marzo) e il mercoledì e il giovedì durante l’alta stagione.
  • Non mangiare al palazzo – Ci sono alcuni ristoranti nel palazzo, e sono molto costosi. Mangia altrove per risparmiare denaro. Se avete intenzione di sedervi e mangiare al Palace, aspettatevi di pagare almeno 20€.
  • Non seguire la folla – La maggior parte delle persone vede il Palazzo prima dei giardini poi la tenuta di Maria Antonietta. Vai in ordine inverso per evitare le folle più grandi.
  • Fai un tour guidato – Se vuoi davvero fare un tuffo nel palazzo, fai un tour guidato. Le visite guidate riguarderanno aree specifiche del palazzo, molte delle quali sono vietate. Il Private Apartments of the King’s è un tour di 90 minuti ad un costo ulteriore di 10€. Copre un sacco di stanze non viste dal pubblico.
  • Acquista un pass: anche se non ti consente di saltare la fila di sicurezza, ti darà accesso prioritario una volta dentro.
  • Scarica un’audioguida – Puoi avere audioguide gratuite presso il palazzo o scaricare la loro app gratuita.
  • Entra gratuitamente – L’ingresso gratuito è disponibile per tutti i minori di 18 anni, per i residenti UE sotto i 26 anni, per le persone con disabilità (e una persona che le accompagna). Assicurati di portare un documento d’identità appropriato.

post a comment