Top
Quanto costa un viaggio in Giappone-copertina

Sappiamo che questo articolo è forse il più richiesto tra tutti quelli sul Giappone e quindi non potevamo non scriverlo. Ci riferiamo ovviamente alla domanda che tutti su Instagram ci hanno fatto di ritorno dalla terra del Sol Levante, ovvero “quanto costa un viaggio in Giappone?“.

Quanto costa un viaggio in Giappone: tutti i prezzi

Una domanda come sempre complicata, visto che la risposta dipende da tantissimi fattori. Ma noi abbiamo voluto comunque cercare di racchiudere in questo articolo tutti i prezzi che possono essere utili al fine di pianificare per tempo un viaggio simile. Tenendo conto che si tratta di prezzi di Aprile 2024, un momento in cui lo yen era svalutatissimo rispetto all’euro.

Vediamo quindi nel dettaglio quali sono i prezzi che ti possono interessare se ti chiedi quanto costa un viaggio in Giappone.

Assicurazione sanitaria

 

Cominciamo innanzitutto dall’assicurazione sanitaria, fondamentale in ogni viaggio fuori Europa, obbligatoria a nostro avviso per il Giappone. Consigliamo caldamente di sottoscriverla con Heymondo, così da essere tranquillo dal punto di vista sanitario e dei bagagli che ti porterai al seguito.

Oltre a garantire assistenza H24, Heymondo offre prezzi davvero competitivi. Pensa che, ad esempio, per due settimane in Giappone l’assicurazione Premium (ossia la migliore) verrà a costare solo 79€ a persona. Ma se vorrai risparmiare ulteriormente puoi anche pagarla 59€.

In base alla durata del tuo viaggio, quindi, potrai capire quanto costerà l’assicurazione sanitaria. Ma se vuoi sfruttare un regalino puoi usare il nostro link dedicato, grazie al quale avrai il 10% di sconto sul prezzo finale.

Voli internazionali

Siamo solo al secondo punto della lista di quanto costa un viaggio in Giappone, e già si parla di cifre alte. Il motivo è semplice, e riguarda il fatto che bisogna parlare dei voli internazionali per raggiungere il Giappone dall’Italia.

Parliamo così perché purtroppo i voli attualmente non sono molto economici. In alta stagione (quindi solitamente a marzo, aprile, settembre, ottobre e novembre) un volo A/R con uno scalo costa tra i 900€ e i 1400€ a persona. In sostanza 1150-1200€ a persona in media.

Un prezzo alto che comunque in media stagione (la bassa stagione in Giappone è inesistente) si abbassa fino a 600-700€ a persona, che non è malissimo. Questi sono i prezzi medi se voli dall’Italia al Giappone atterrando a Tokyo. Ma puoi anche decidere di volare, come abbiamo fatto noi, con Eva Air. Con questa nuova compagnia taiwanese potrai partire da Malpensa fino a Okinawa a partire da 600€ a persona in tutte le stagioni, avendo l’occasione di visitare anche una parte del Giappone poco inflazionata.

Voli interni

Facendo in questo modo, quindi, ti servirà sicuramente almeno un volo interno per raggiungere le città più iconiche del Giappone. Ma non preoccuparti perché i prezzi in questo caso non sono altissimi.

Puoi decidere di prendere l’aereo interno con una compagnia di bandiera come Japan Airlines o ANA, oppure con compagnie low cost come Peach, JetStar o Skymark Airlines.

Le prime due sono le più famose, nonché le più affidabili ma anche quelle più costose con prezzi medi a tratta di 100€ a persona. Le compagnie low cost hanno prezzi di partenza bassi (sui 40-50€ a persona di solito), ma con più rischi di cancellazioni o ritardi, oltre ad un comfort minore rispetto a Japan Airlines o ANA.

Noi abbiamo voluto andare sul sicuro e abbiamo preso Japan Airlines in entrambi i casi, pagando circa 100€ a testa a tratta. Dobbiamo dire che ci siamo trovati benissimo, lo staff era iper cortese e ci hanno anche servito uno spuntino su entrambi i voli. Un servizio impeccabile che vale i soldi spesi, considerando che i bagagli da stiva erano pure inclusi.

Treni e JR Pass

Quanto costa un viaggio in Giappone-shinkansen

Quando si tratta di capire quanto costa un viaggio in Giappone, le spese relative ai treni sono quelle che sicuramente interessano tanto alle persone. D’altronde se ci si sposta in varie zone dello stato i treni rappresentano il mezzo di trasporto più utilizzato.

La sfortuna vuole che dal 2024 i prezzi del JR Pass (abbonamento dei treni shinkansen) siano aumentati in maniera vertiginosa. I treni shinkansen sono dei treni veloci, chiamati anche “treni proiettile”, perché raggiungono la velocità di oltre 300 km/h e collegano tantissime metropoli importanti giapponesi in poco tempo, con una puntualità che spacca il secondo e un servizio a bordo di livello eccellente.

I prezzi, come dicevamo, sono aumentati e di molto. Pensa che adesso il JR Pass da 14 giorni (che quindi ti garantisce tutti gli spostamenti che vuoi in treno nell’arco di 2 settimane) costa 80.000 yen, ovvero 470€ a persona. Se invece vuoi il JR Pass da 3 settimane allora il prezzo è di 100.000 yen, quasi 590€ a persona.

Prezzi sinceramente folli e che vale la pena spendere solo se userai il treno molte volte in quell’arco di tempo. Noi che dovevamo solamente andare da Tokyo a Kyoto in treno non ci è convenuto affatto, motivo per cui abbiamo acquistato i biglietti semplici online sul sito di WestJr. Li abbiamo pagati 84€ a testa, compreso il bagaglio da stiva.

Se non hai almeno sei corse in treno da fare in due settimane, consigliamo di acquistare i biglietti singoli ogni volta. Altrimenti rischi di sprecare solamente soldi inutili.

Suica per mezzi pubblici

Quanto costa un viaggio in Giappone-suica

 

Parlando di mezzi di trasporto, ecco un’altra spesa da considerare per il tuo viaggio in Giappone: i mezzi pubblici in città. Per fortuna in Giappone esiste la Suica Card, una carta che puoi utilizzare su qualsiasi mezzo delle maggiori città giapponesi (esclusi i treni shinkansen).

Noi ad esempio l’abbiamo usata a Tokyo, Kyoto e Osaka per metro e bus, ma anche per i treni da Kyoto a Osaka e da Osaka a Nara. La Suica card l’abbiamo acquistata all’aeroporto di Tokyo Haneda al Terminal 3, unico luogo in aeroporto a Tokyo in cui viene venduta.

Funziona in maniera semplicissima per fortuna. Devi caricarci sopra dei soldi, pagando solo in contanti, quindi in aeroporto dovrai ritirare soldi a un ATM. A questo proposito, consigliamo di ritirare sempre negli ATM dei 7 Eleven perché molti circuiti non hanno commissioni. Una volta caricata la Suica di quanto vorrai potrai utilizzarla su metro e bus. Nelle metro dovrai “tapparla” in entrata e in uscita dalla stazione, mentre sui bus solo in entrata.

Noi in circa 17 giorni pieni abbiamo 22 mila yen a testa (circa 130€), quindi meno di 10€ al giorno. Nello specifico, abbiamo speso poco meno della metà del costo totale solo a Tokyo in 7 giorni. Ma ne è valsa decisamente la pena perché abbiamo sfruttato i mezzi davvero tanto quando ci servivano.

Alloggi

Tokyo in 5 giorni-minn

Quando normalmente si pensa a quanto costa un viaggio in Giappone viene da pensare agli alloggi come un qualcosa di molto costoso e che comporterà una spesa ingente. Beh, abbiamo scoperto in prima persona che non è del tutto vero, o almeno non ovunque.

Tokyo effettivamente è la città più cara delle quattro in cui siamo stati in Giappone finora. Ma questo anche perché abbiamo scelto un periodo di altissima stagione (inizio aprile) e alloggiando in una stanza di 25 mq, un lusso per una città come Tokyo, in cui la media è la metà dello spazio.

Morale della favola, abbiamo speso per 7 giorni poco più di 800€ a persona, ovvero circa 115€ a notte a testa. Nelle altre città per fortuna è andata decisamente meglio pur essendo un periodo alquanto inflazionato. Ecco di seguito i nostri costi a notte nelle diverse città, con gli hotel di riferimento:

  • Rembrandt Style Nara a Okinawa (4 notti): 24€ a testa a notte
  • Minn Ueno-Shinokachimachi a Tokyo (7 notti): 115€ a testa a notte
  • Fushimi Mitsuki Otsukishi a Kyoto (5 notti): 43€ a notte
  • Doutonbori Crystal Exe a Osaka (5 notti): 38€ a testa a notte

Quanto costa un viaggio in Giappone-copertina

 

Prezzi molto più abbordabili quindi per gli altri tre alloggi, tutti molto validi e consigliati. In generale in Giappone si può andare ancora più al risparmio dormendo negli hotel capsule o in stanze da 10-12 mq, però con due valigie da stiva grandi per noi sarebbe stato complicato. Inoltre, abbiamo preferito investire un po’ di più, specie a Tokyo, ma avendo tutte le comodità appena tornavamo stanchissimi in hotel.

Cibo

cosa mangiare in Giappone-yakisoba

Impossibile non menzionare poi il capitolo relativo al cibo. Dobbiamo dire che anche in questo caso avevamo sentito negli anni tanti commenti terroristici. Ma sinceramente dopo essere stati negli Stati Uniti, nulla ci sembra tanto costoso.

In ogni caso dobbiamo dire che, complice l’incredibile svalutazione dello yen, il Giappone era davvero conveniente quando siamo stati noi. Tanto che abbiamo speso circa 30€ al giorno a testa per mangiare, senza alcun pasto incluso in hotel o da altre parti.

E a onor del vero dobbiamo anche dire che pochissime volte abbiamo cenato o pranzato con prodotti del 7 Eleven o di Lawson. Anzi, il più delle volte abbiamo mangiato fuori in vari locali e ristorantini, quasi mai gourmet, ma nemmeno bettole. Insomma, ci siamo trattati bene e siamo stati davvero contenti di aver speso così poco avendo pure mangiato benissimo in tutti i pasti.

Attrazioni e luoghi di interesse

Kyoto in 4 giorni-arashiyama

Continuiamo a parlarti di quanto costa un viaggio in Giappone, questa volta analizzando i costi delle attrazioni che abbiamo fatto e dei luoghi di interesse principali che abbiamo visitato. Ovviamente non possiamo inserire tutti i costi delle nostre tre settimane, però possiamo sicuramente inserire quelli più importanti. In questo modo saprai quanto costano determinate esperienze in euro e capirai se vorrai spendere parte del budget per esse. Ecco quali sono:

Okinawa

  • Noleggio Ryuso con Activity Japan: 30€ a testa
  • Busena Marine Park: 12€ a testa
  • Valley of Gangala: 16€ a testa
  • Okinawa World: 12€ a testa

Cosa vedere a Okinawa-ryusu

Tokyo

  • Magnet by Shibuya: 9€ a testa
  • Shibuya Sky: 13€ a testa
  • Tokyo Disneyland: 48€ a testa
  • Tokyo DisneySea: 48€ a testa

Tokyo in 5 giorni-shibuya-crossing

Kyoto

  • Cerimonia del tè e corso di calligrafia da Orizuruya: 80€ a testa
  • Noleggio kimono per una giornata: 30€ a testa
  • Adashino Temple: 3€ a testa
  • Kinkaku-ji Temple: 3€ a testa

Quanto costa un viaggio in Giappone-sara-kimono

Osaka e Nara

  • Todai-ji Temple: 5€ a testa
  • Go Kart Osaka su Klook: 78€ a testa
  • Pass di 2 giorni agli Universal Studios: 100€ a testa (50€ al giorno)

Universal Studios Japan-sara-copertina

 

Come puoi notare ci sono state diverse attrazioni alquanto costose, su tutte le attività da Orizuruya. Anche il noleggio degli abiti tradizionali non è stato basso, ma considerando che li puoi tenere tutto il giorno sono prezzi onesti a nostro avviso. Per il resto ci sembrano prezzi decisamente fattibili, specie quelli per i parchi divertimento che normalmente sono alquanto esosi.

Internet

Ovviamente non può mancare anche un breve capitolo riferito ai costi per avere internet in Giappone. La connessione di rete per noi è sempre fondamentale e infatti te ne abbiamo parlato in un articolo dedicato. Ad ogni modo ecco di seguito le opzioni più utilizzate che puoi sfruttare con i relativi costi:

  • eSIM Airalo: a partire da 11€ per 5GB in 30 giorni
  • eSIM Sakura Mobile: a partire da 31€ per 10GB in 30 giorni
  • SIM fisica di Mobal: a partire da 28€ per 25Gb in 8 giorni
  • Pocket WiFi di Sakura Mobile: 110€ per 14 giorni di utilizzo con giga illimitati
  • Pocket WiFi di Japan Wireless: 71€ per 14 giorni di utilizzo con giga illmitati

Shopping e souvenir

Tokyo in 5 giorni-mega-don-quijote

Siamo al termine dell’articolo su quanto costa un viaggio in Giappone e sappiamo che manca un tassello fondamentale alla lista dei prezzi che è comodo conoscere: quelli riferiti allo shopping e ai souvenir.

La premessa doverosa è che è impossibile tornare a casa senza aver comprato qualcosa in viaggio. Persino noi, che solitamente siamo abbastanza restii allo shopping e ai souvenir, abbiamo ceduto subito e in 3 settimane abbiamo comprato di tutto e di più (complice tanto spazio in valigia che ci eravamo tenuti libero appositamente).

In tutto abbiamo speso poco meno di 190€, di cui 70€ solo in una sera da Don Quijote. Se non sai in cosa consiste, ebbene Don Quijote è la catena di centro commerciale più grande e importante in Giappone, dove puoi acquistare di tutto: da articoli per la casa al cibo più strano, fino a vestiti e accessori improbabili. Insomma è il centro commerciale della perdizione e a Tokyo ne esiste uno di ben 6 piani!

Tokyo in 5 giorni-capsule-lab

Quanto costa un viaggio in Giappone-disney-store

 

Ma i nostri risparmi si sono volatilizzati anche nelle macchinette delle gachapon. Ovvero macchinette sparse in tutto il Giappone, dai negozi dedicati come #C-Pla, a quelli sui marciapiedi anche nei luoghi più improbabili. Sono una vera e propria droga perché al loro interno ci sono di solito 4-5 sorprese, ma non sai quale ti potrà capitare se inserisci le monete. Noi in tutto abbiamo speso oltre 60€ in gachapon, soprattutto a tema Disney, Star Wars e Harry Potter.

Infine, non disdegnare nemmeno i Daiso, l’equivalente dei nostri negozi “tutto a 1€“. In questo caso il prezzo è ancora più conveniente perché è tutto a 100 yen, ovvero 0,60€, e puoi anche trovare qualche affare niente male.

post a comment