Top

Ieri ti abbiamo svelato la giornata colma di sorprese che avevo riservato alla Sara il giorno del suo compleanno a New York, ma è giunto il momento di parlare in maniera più approfondita dell’ultimo regalo che le ho svelato. Un regalo che da tempo meditavo di farle e che finalmente ho potuto concretizzare: mangiare in un ristorante rotante a New York.

Ma non in un ristorante qualsiasi, bensì il The View, in piena Times Square. E adesso vi racconto la nostra esperienza e alcuni suggerimenti su come prenotare e dove sedersi per una visuale migliore.

Come prenotare

Il compleanno di Sara è stato il 17 maggio, ma io già a marzo avevo letto di questo locale e non ho aspettato un minuto a prenotare. Così con due mesi d’anticipo mi sono portato avanti e prima di partire per il Coast to Coast negli USA la cena di compleanno era sistemata.

Prenotare è stato molto facile. Il The View offre la possibilità di prenotare su OpenTable, una piattaforma che permette di prenotare anche con largo anticipo un ristorante. Così ho scelto data, ora e specificato che si trattava di un’occasione speciale. Dopo non mi è rimasto che aspettare 2 mesi e vedere che faccia avrebbe fatto Sara di fronte a questo incredibile ristorante.

Mangiare in un ristorante rotante a New York: la nostra esperienza al The View a Time Square

Struttura e location

mangiare in un ristorante rotante-the-view-new-york

Non capita tutti i giorni di mangiare in un ristorante rotante, ma è ancora più raro se questo ristorante si trova a New York nella piazza più importante e celebre al mondo: Times Square.

Il The View si trova infatti proprio a Times Square, fa parte del complesso Marriott, e basta premere sull’ascensore il numero 48 per raggiungere il ristorante. Usciti dall’ascensore ci siamo ritrovati di fronte ad una vista a dir poco mozzafiato. Una vista che cambiava ogni minuto. Stavamo per mangiare in un ristorante rotante per la prima volta nella nostra vita.

Il ristorante è formato da una piattaforma circolare che si muove, anche se in maniera impercettibile, di qualche grado ogni minuto, e per fare un giro completo a 360° abbiamo notato che ci vogliono circa 30 minuti. Tra i grattacieli più famosi che si possono scorgere dal The View ci sono l’Empire State Building e il Crysler, che di sera, tutti illuminati, sono uno spettacolo per gli occhi.

mangiare in un ristorante rotante-mappa-the-view

Servizio

Prima di sedersi al proprio tavolo ci sarà da aspettare un pochino in fila, è inevitabile. I camerieri forniscono proprio per questo un sensore che vibra e si illumina per segnalare quando sarà pronto il tavolo.

Bisogna però stare attenti a quale tavolo ci si siede, perché il The View è formato da due serie di tavoli disposti a cerchio: una fila accanto alla parete vetrata che dà sullo skyline e una fila più interna, molto meno panoramica.

Il nostro consiglio è di prenotarsi per un tavolo vista skyline, anche se ci sarà da aspettare di più. D’altronde si cena una volta sola in un ristorante del genere, quindi è giusto goderselo al meglio. Noi abbiamo aspettato circa 40 minuti, ma almeno forniscono delle sedie sulle quali passare il tempo e fremevamo dalla voglia di sederci.

mangiare in un ristorante rotante-vista-panoramica

Menu

Dopo 40 minuti d’attesa, è arrivato il nostro turno e finalmente potevamo mangiare in un ristorante rotante nella nostra città preferita in assoluto. Inutile dire che Sara non stava più nella pelle e non credeva ai propri occhi. Di certo non si aspettava una cena di compleanno come questa, con una vista così incredibile e un cibo degno del locale.

mangiare in un ristorante rotante-cena-the-view

Il menu, infatti, comprende portate non troppo raffinate, ma ugualmente buonissime. Entrambi abbiamo preso il menu da 3 portate a testa, che comprendeva un antipasto, un piatto principale e un dessert.

  • Antipasto: qui abbiamo optato per due rivisitazioni, io quella dell’insalata, mentre Sara quella del prosciutto e melone. Tanto per non sentire molto la mancanza di casa.
  • Piatto principale: su questa portata siamo andati sul sicuro, prendendo il tipico filetto di manzo, rigorosamente al sangue, con contorno di verdure e patate)
  • Dessert: a concludere questa magnifica cena, siccome avevo detto che era una cena di compleanno, i camerieri ne hanno approfittato facendo una sorpresa alla Sara e le hanno portato una piccola torta con le candeline da spegnere. Sara aveva gli occhi lucidi ed era talmente felice che non sapeva più cosa dire.

mangiare in un ristorante rotante-rivisitazione-prosciutto-melone

mangiare in un ristorante rotante-filetto-manzo-sangue

mangiare in un ristorante rotante-dessert

Una cena favolosa, coronata soprattutto dal fatto che lo scenario attorno a noi cambiava di continuo. Di sicuro una delle cene più speciali che abbiamo mai fatto dal 2015.

Conto

A giudicare dalla location onestamente pensavo di spendere un patrimonio, ma in realtà il prezzo è più che giusto, considerato il fatto puoi mangiare in un ristorante rotante in pieno centro a New York.

Come detto prima, abbiamo scelto entrambi il menu da tre portate che costa 89$ (circa 78€) ed è la tipologia che suggeriamo caldamente di provare se si ha molta fame. Altrimenti, un solo piatto principale costa tra i 20-40$.

Al costo del menu vanno poi sommati anche il vino, l’acqua e l’immancabile 18% di servizio. In totale, dunque, abbiamo speso a testa circa 125$, ovvero 110€. Tanto, se paragonato ad una normale cena in Italia di tre portate con vino. Ma considera sempre la fantastica location e l’esperienza, che, per un’occasione speciale come un compleanno, vale davvero la pena di essere vissuta.

post a comment