Top
Macao in un giorno-sara-facciata

Stando una settimana ad Hong Kong avevamo tempo sufficiente per dedicare 24 ore ad un’altra “città-stato” cinese: ovvero esplorare Macao in 1 giorno.

Tecnicamente Macao, proprio come Hong Kong, si configura come una regione amministrativa speciale della Cina. Il che significa che gode di leggi politiche ed economiche diverse dal regime cinese. Una legge che spicca su tutte, ad esempio, riguarda il fatto che Macao è l’unico luogo in tutta la Cina in cui è legale giocare d’azzardo. Motivo per cui Macao viene considerata globalmente come la Las Vegas dell’Asia, ottenendo per altro introiti ben più alti della città americana.

Storia di Macao, la colonia portoghese

Macao in un giorno-macao

 

Macao (denominata anche Macau) consiste nella prima regione colonizzata ufficialmente dagli europei in tutta l’Asia. E la sua conquista da parte dei portoghesi risale al 1557, quando divenne un porto chiave per il commercio dell’Asia con il resto del mondo, dato che non solo i portoghesi, ma anche gli spagnoli e gli italiani commerciavano proprio a Macao beni come la seta, l’avorio, le spezie e il té.

La colonia di Macao continuò quindi ad arricchirsi fino al 1800, quando gli olandesi e gli inglesi ottennero il controllo della maggior parte delle rotte commerciali verso l’Asia orientale. Tra queste rotte commerciali ci fu anche Hong Kong, che venne designata come base operativa dei commerci marittimi.

Nel 1949 il governo comunista cinese cominciò piano piano a prendere piede e così nel 1987 Portogallo e Cina decisero di siglare un accordo che avrebbe riportato Macao sotto il dominio cinese nel 1999, usando come modello la Dichiarazione congiunta di Hong Kong tra Regno Unito e Cina.

Fu così, quindi, che nel dicembre 1999, Macao divenne una Regione Amministrativa Speciale cinese secondo il principio di “un Paese, due sistemi” valido per 50 anni, ovvero fino al 2049. Esattamente la stessa pratica che venne adottata dalla Cina nei confronti di Hong Kong nel 1997.

Tra l’altro, Macao dispone di una valuta locale indipendente, chiamata “pataca” (ci scuseranno i romagnoli). Una valuta dal valore similissimo a quella del dollaro di Hong Kong, ma dalle banconote diverse. Se visiti però Macao in 1 giorno consigliamo di non cambiare soldi, perché tanto puoi pagare con i dollari di Hong Kong (anche se non ti daranno resto) o con la carta in alcuni locali/ristoranti.

Come arrivare a Macao da Hong Kong

Volendo visitare Macao in 1 giorno diventa indispensabile innanzitutto capire come fare per raggiungere la città. Noi siamo partiti da Hong Kong in giornata e così normalmente fa il 95% delle persone che ci arriva per turismo. E a questo proposito, il modo più conveniente per raggiungere Macao da Hong Kong è sfruttare il servizio dei traghetti.

Con che compagnia prenotare e quale porto scegliere

Ci sono due compagnie di traghetti che operano su questa tratta: TurboJet e Cotai Water Jet. Entrambe sono compagnie validissime con prezzi molto simili che partono dallo stesso porto ad Hong Kong (Sheung Wan). Quello che cambia è il porto d’arrivo a Macao.

TurboJet, infatti, ti dà la possibilità di scegliere in quale dei due porti arrivare a Macao: Taipa o Outer. La differenza sostanziale tra i due porti è che il primo è situato in “periferia”, lontano dalle attrazioni principali di Macao, mentre il secondo è vicinissimo al centro storico della città.

Consigliamo quindi di spostarsi con TurboJet e di scegliere Outer come porto di arrivo a Macao. In questo modo potrai innanzitutto esplorare il centro storico, per poi spostarti verso la zona dei Casinò. Eventualmente puoi anche pensare di prendere TurboJet all’andata e Cotai Water Jet al ritorno.

Il prezzo in ogni caso è molto simile tra le due compagnie e si aggira su queste cifre:

  • 175HK$ (20€) a tratta nei giorni feriali
  • 190HK$ (23€) a tratta nei giorni festivi e nei weekend
  • 220HK$ (26€) a tratta dopo il calar del sole

Noi infatti abbiamo speso all’andata 20€ a testa e al ritorno 26€, usufruendo però di uno sconto del 10% sul sito di TurboJet.

Bagagli a mano: quali sono i costi e come stivarli

Noi abbiamo visitato Macao in 1 giorno solo, tornando quindi a dormire ad Hong Kong, ma spesso i turisti ne approfittano per passare una o due notti nella Las Vegas dell’Asia. In questo caso dunque ci si porta dietro i bagagli, che però non si possono portare gratuitamente a bordo.

Bisogna infatti pagare 25HK$ (3€) per ogni bagaglio dal peso inferiore ai 20kg. Mentre dovrai pagare 35HK$ (4€) per ogni bagaglio compreso tra i 20kg e i 30kg. Dovrai quindi andare al banco check in del porto (proprio come in aeroporto) per apportare un tag ai bagagli che in seguito verranno stivati a bordo.

Nessun costo aggiuntivo viene applicato, invece, per zaini di medie dimensioni o borse.

Cosa portare per andare a Macao

Molti non ci pensano subito, ma è importante ricordarsi che Macao è una regione amministrativa a sé. Il che significa che per entrarci urge portare il passaporto con il quale si otterrà un tagliando all’ingresso che funge da visto.

Il passaporto è dunque l’unico documento indispensabile che ti servirà per raggiungere Macao. Non devi acquistare visti di alcun genere, né presentare il tagliando d’ingresso che ti danno all’arrivo da Hong Kong. L’unica altra cosa a cui devi pensare è la connessione internet.

A Macao, infatti, la rete internet non è la stessa presente a Hong Kong, e quindi serve una SIM diversa. Il nostro consiglio, infatti, è di non avvalersi di una nuova SIM, ma di acquistare direttamente all’aeroporto di Hong Kong un router Wi-Fi portatile che comprenda già la rete sia ad Hong Kong sia a Macao.

Ne abbiamo parlato in questo articolo dedicato alla SIM ad Hong Kong e il costo è di 42€ per 7 giorni. Lo puoi prenotare comodamente dall’Italia e poi ritirare all’aeroporto di Hong Kong quando atterri. Noi ci siamo trovati benissimo in entrambe le destinazioni e lo consigliamo vivamente.

Come spostarsi a Macao

Macao in un giorno-cabina

Importantissimo quando si visita Macao in 1 giorno, o anche di più, è capire come spostarsi in città. I quartieri, infatti, sono molteplici e le zone di maggiore interesse sono abbastanza distanti tra loro, per cui è necessario capire quali sono i mezzi necessari e convenienti con cui muoversi a Macao.

A piedi

Di sicuro è possibile girare a piedi tutto il centro storico di Macao. I luoghi di interesse più famosi e culturali sono tutti abbastanza vicini tra loro e passeggiare a piedi è anche un modo per visitare Macao in maniera lenta e senza troppa frenesia.

In bus

Spostarsi in bus è consigliato soprattutto se dal centro storico di Macao desideri anche visitare la Cotai Strip, ovvero la zona simil Las Vegas, o anche Taipa, il quartiere delle case color pastello. Dovrai prendere uno dei vari bus che passano per la città, aiutandoti con Google Maps.

Puoi pagare a bordo del bus all’entrata solo in contanti, e anche se non hai la valuta locale (la pataca) non preoccuparti. Usa i dollari di Hong Kong e l’autista accetterà ugualmente, solo che non potrà darti il resto. Consigliamo quindi di conservare alcune banconote da 10$ o da 20$ per evitare di dover lasciare troppo resto (mediamente la corsa costa 7$ di Hong Kong a persona).

Inoltre, suggeriamo di raggiungere il centro di Macao dal porto di attracco, Outer, sempre con il bus. È il modo più economico e veloce per arrivare nei luoghi iconici della città.

In taxi

Come ultima alternativa c’è sempre l’opzione dei taxi. Un’opzione sinceramente cara e non così tanto utile, dato che già i bus funzionano molto bene, anche se spesso sono pieni. Può essere una soluzione efficace qualora fossi in ritardo al ritorno per prendere il traghetto, altrimenti la sconsigliamo.

Il costo medio di una corsa in taxi di 15-20 minuti si aggira sui 170-200HK$ (circa 20-24€).

Dove dormire a Macao

Come accennato in precedenza, non è obbligatorio visitare Macao in 1 giorno, ma ci si può prendere più tempo per esplorarla, approfittandone per dormire in città. Non è stato il nostro caso, ma vogliamo comunque darti qualche suggerimento.

Se hai budget sicuramente puoi investirlo per passare una notte in uno dei grandi hotel casino di Macao. Tra questi includiamo: Hotel Lisboa, The Venetian, The Parisian e The Londoner. Sono gli alberghi più iconici, ma ovviamente anche tra i più costosi. Basti pensare che una notte in uno di questi hotel parte da 150€. Non un prezzo esorbitante, ma comunque alto rispetto a molti altri hotel più economici e di valore.

Se infatti hai poco budget, o comunque non hai intenzione di spendere troppo, restando sempre in centro, puoi optare per uno di questi hotel: Hotel Rio, Holiday Inn Express Macau e Sofitel Macau. Sono tutti e 3 alberghi eccellenti e situati in centro, quindi con una posizione invidiabile e comoda per visitare la città.

Macao in 1 giorno: cosa vedere

Arriviamo finalmente nel vivo dell’articolo, ovvero parlarti dell’itinerario di Macao in 1 giorno. Di luoghi da vedere ce ne sono diversi e una giornata piena, dal mattino fino a oltre il tramonto, è già sufficiente per vederli tutti. Noi ne abbiamo individuati 8 che secondo noi sono quelli imprescindibili per la tua prima volta a Macao.

Piazza del Senato

Macao in un giorno-largo-do-senado

Quando si inizia un tour di Macao in 1 giorno si inizia quasi sempre dalla piazza più famosa della città: Piazza del Senato (Largo do Senado). Una piazza che trasuda Portogallo ed Europa da ogni mattonella del pavimento. L’architettura della piazza e dei palazzi che la circondano rimandano allo stile coloniale europeo, così come i colori delle pareti esterne.

La pavimentazione, nello specifico, è praticamente identica a quella di Piazza del Rossio a Lisbona. Stesse mattonelle dalla forma ondulata bianco e nera che ci hanno riportato alla mente la capitale portoghese e il suo centro storico.

Chiesa di San Domenico

Un’atmosfera che abbiamo respirato anche di fronte alla celebre chiesa di San Domenico, la più antica di Macao, e inserita tra i 29 edifici storici della città patrimonio UNESCO. Capiamo subito il perché, visto l’interessante mix di stili architettonici che la compongono (portoghese e cinese su tutti ovviamente).

Noi ci siamo arrivati direttamente dalla Piazza del Senato, fermandoci di tanto in tanto ad assaggiare una specialità di Macao: le liste di maiale ricoperte da miele. Puoi provare gli assaggi che ti offrono le persone locali e poi decidere di comprare. C’è mancato poco che comprassi tutto il negozio da quanto era buono! Inoltre, puoi anche assaggiare i pasteis de nata, simbolo dolciario del Portogallo. Dobbiamo dire, però, che in questo caso il sapore della crema non ci ha convinto del tutto.

Macao in un giorno-liste-maiale

Rovine della Cattedrale di San Paolo

La visita di Macao in 1 giorno non ha senso se non si visitano le rovine della Cattedrale di San Paolo. Un monumento unico in Asia (non a caso è il più grande monumento cristiano del continente), anche per via del fatto che della Cattedrale originaria del 1600 è rimasta solo la facciata principale, in seguito all’incendio del 1835.

Per raggiungere la facciata della Cattedrale dovrai salire lungo una scalinata, ma già dal basso il colpo d’occhio è spettacolare. Per una foto ricordo diversa dal solito, consigliamo di recarti nella via “Travessa do Paixao“. Avrai una visuale laterale della facciata, incastonata tra i palazzi locali davvero niente male.

Macao in un giorno-sara-facciata

Torre di Macao

Forse non lo sanno in molti, ma a Macao si trova una delle 10 torri più alte al mondo. Parliamo proprio della Macao Tower (o Torre di Macao), alta ben 338 metri dove puoi anche salirci sopra e ammirare il panorama di Macao a 360 gradi. Il costo del biglietto è di 25 MOP a persona (meno di 3€) e se ti avanza tempo può valerne la pena sia di giorno che al tramonto.

Case museo a Taipa

Spostandoti dal centro storico verso sud, potrai addentrarti nel quartiere di Taipa. Qui il luogo simbolo da non perdere riguarda le case-museo, ovvero cinque ville dai colori pastello che formano questo maestoso complesso e che furono costruite nel 1921 come residenza estiva da alcuni facoltosi abitanti di Macao.

Nello specifico, le due ville a est, che sorgono nel punto in cui si incontrano Avenida da Praia e Rua do Supico, sono usate per ricevimenti e mostre speciali; invece le tre ville a ovest ospitano mostre permanenti. Il costo in questo caso è di 5 MOP (circa 0,60€).

Tempio di A-Ma

Così come Hong Kong ha il tempio di Man Mo, anche Macao ha il suo tempio più famoso e turistico: A-Ma Temple. Il tempio buddhista più grande di Macao e dedicato a Mazu, divinità del mare cinese del sud-est e venerata da tantissime persone, per lo più marinai.

Una visita a questo tempio, sia all’interno che all’esterno ammirando la statua della dea Mazu, è da includere nell’itinerario di Macao in 1 giorno, anche perché è gratis.

Hotel Casino Grand Lisboa

Macao in un giorno-sara-grand-hotel

 

Allo stesso modo, lo è anche visitare quantomeno da fuori i grandi casinò che hanno reso celebre Macao, quasi alla stregua di Las Vegas. Il primo hotel casinò che si incontra a Macao si trova in pieno centro storico e si chiama Grand Lisboa.

Lo riconoscerai subito perché è l’hotel dall’architettura meno sobria di tutte: un fiore di loto che sboccia tutto dorato. Ad oggi è infatti l’hotel casinò con la più grande estensione al mondo, con oltre 800 tavoli e più di 1000 slot machine al suo interno. Noi ci siamo solo soffermati a immortalarlo all’esterno, ma se hai tempo puoi anche concederti qualche minuto all’interno. Puoi infatti entrarci anche se non se cliente dell’hotel, ma se sei solo curioso.

Cotai Strip

Se però vuoi concludere la tua visita di Macao in 1 giorno con una dose di trash puro, allora devi recarti nella famosissima Cotai Strip. Il nome ti suonerà vagamente familiare magari, perché effettivamente così come Las Vegas ha la sua strada circondata da hotel casinò (la Strip per l’appunto), anche Macao non è da meno.

L’unica differenza è che a Las Vegas ci sono decine e decine di hotel bizzarri lungo la Strip, mentre a Macao sono davvero pochi in confronto. I più iconici sono tre a nostro avviso, due dei quali tra l’altro sono copiati da Las Vegas pari pari.

  • The Parisian
  • The Venetian
  • The Londoner

Macao in un giorno-parisien

Macao in un giorno-londoner

L’unico diverso rispetto a Las Vegas è l’ultimo, dedicato alla città di Londra e in cui oltre al Big Ben che sovrasta nel cielo, è presente anche la hall dell’hotel a forma di stazione di King’s Cross. Al momento, quindi, la Cotai Strip di Macao è l’unico luogo del mondo in cui potrai dire di essere virtualmente sia a Venezia, che a Londra che a Parigi in contemporanea.

Suggeriamo di recarti alla Cotai Strip un’oretta prima del tramonto, in questo modo potrai ammirare i tre hotel simbolo anche con le prime luci della sera.

post a comment