Top

La nostra avventura irlandese è cominciata nel migliore dei modi, quando siamo stati ospitati per una notte nell’hotel più bello ed accogliente di tutto l’on the road: Kinsale Hotel & Spa, l’hotel che unisce il lusso al relax.

Qui il nostro soggiorno, seppur breve (dato che ci siamo stati solo una notte), è stato alquanto gratificante e confortevole, complice una camera mozzafiato e un’atmosfera incantata.

Kinsale Hotel & Spa: lusso e relax nel sud dell’Irlanda

Location

L’hotel in questione è situato a pochi minuti di macchina dall’omonima cittadina di Kinsale, a 30 minuti da Cork. Si tratta di un albergo 4 stelle, lontano dagli schiamazzi della città e dal rumore del traffico, infatti la struttura è completamente immersa nel verde.

kinsale hotel-parcheggio-verde

Il Kinsale Hotel si trova circondato a 360° da oltre 35 ettari di campi, tutti appartenenti proprio all’hotel. Così che il cliente si senta del tutto rigenerato durante il suo soggiorno e respiri solamente aria fresca e pulita.

La location è dunque invidiabile: silenziosa, molto vasta, ma anche vicina a Kinsale città, una deliziosa cittadina colorata che merita di essere vista in un giorno.

Inoltre, come detto, l’hotel non è troppo lontano neanche da Cork, da Cobh, dalla Rock of Cashel e dal Killarney National Park. Il cliente ha dunque un’ampia scelta di escursioni che si possono realizzare comodamente in giornata

Struttura

Il Kinsale Hotel può sembrare a prima vista una struttura come un’altra, ma, una volta varcato l’ingresso principale, si entra in una hall a dir poco spettacolare, dotata di ampie vetrate dove la luce filtra e irradia tutto l’atrio.

kinsale hotel-hall

 

Ma non è certo la hall l’unico aspetto positivo dell’hotel. L’albergo infatti offre anche un’ampia terrazza, nella quale è possibile mangiare e sorseggiare un cocktail, quando il tempo lo consente, gustandosi una romantica vista sulle vallate verdi.

Anche nel parcheggio dell’hotel si respira a pieni polmoni aria pulita. La vegetazione che circonda il parcheggio è sconfinata, tanto che, non appena siamo arrivati, ci è sembrato quasi di essere in una foresta, tra cascate, alberi e ponti sopraelevati.

kinsale hotel-sara-ponte

Si trovano anche una sala conferenze, un’enorme sala ristorante e ovviamente la Spa, il punto forte del Kinsale Hotel.

Qui puoi rilassarti come si deve in piscina, nella jacuzzi, in sauna, o puoi persino lasciarti coccolare da un’infinita serie di massaggi a tuo piacere. Quel che conta è che tu possa svagarti e lasciare da parte lo stress per qualche ora.

Camera

Salendo al terzo piano dell’hotel, siamo arrivati nella nostra camera, o meglio, nella suite: tra le stanze più belle in cui abbiamo mai alloggiato.

kinsale hotel-suite

 

All’interno della suite, poco meno grande della nostra casa a Bologna, abbiamo trovato di tutto. Servizio per tè e caffè, due televisori, divano e poltrona, bagno con vasca e doccia, antibagno, ma soprattutto un balcone privato da cui poter ammirare un panorama favoloso.

 

Svegliarsi immersi nei campi verdi e con il cinguettio degli uccellini non ha avuto davvero prezzo. Peccato solo le temperature un po’ rigide che non ci hanno fatto godere a pieno il balcone.

Ad ogni modo, resta a tutti gli effetti non solo una delle camere più spaziose in cui abbiamo alloggiato, ma anche una delle camere con vista più belle di tutta l’Irlanda.

Ristorazione

Ultimo, ma non meno importante, è l’aspetto riguardante la ristorazione del Kinsale Hotel, tra colazione e cena.

La colazione è quella classica di un hotel: buffet con le specialità tipiche dell’Irish Breakfast: salsicce, black pudding, uova strapazzate, bacon, cereali, affettati e formaggio, frutta, succhi e tè.

Una colazione buona e non troppo abbondante (meglio, però, così si evitano inutili sprechi). L’unico appunto lo facciamo sulla parte dei dolci, abbastanza carente per chi ama gli zuccheri di prima mattina.

La cena, che si svolge nella stessa sala colazione, ci ha davvero entusiasmato invece. Si possono scegliere le portate da un menu alla carta e noi non ci siamo fatti pregare.

Per me, alette di pollo leggermente piccanti, come antipasto, e sirloin steak di secondo (cottura eccellente). Mentre Sara è andata sul sicuro con della squisita pancia di maiale e un delizioso burger della casa con patate fritte.

 

Pienamente soddisfatti sia della cena, che della location, molto ampia e con la possibilità di ammirare il paesaggio dalle vetrate.

post a comment