Top
guida completa per Hollywood Studios-toy-story

Non c’è due senza tre. Dopo le due guide su Magic Kingdom ed Epcot, ecco la guida completa per Hollywood Studios a Disney World. Questo è stato il nostro terzo parco a tema visitato in tre giorni e dobbiamo dire innanzitutto che è stata una vera rivelazione.

Pensavamo potesse essere un parco più sottotono, con attrazioni meno avvincenti, invece ci ha sorpreso eccome. È giunto quindi il momento di parlartene nel dettaglio, dandoti tutti i suggerimenti utili qualora volessi andarci anche tu.

Nascita di Hollywood Studios a DisneyWorld

Hollywood Studios è stato aperto nel 1989 con il nome originale di Disney-MGM Studios, ribattezzato successivamente Hollywood Studios solo nel 2008.

Il parco in questione è ispirato all’industria cinematografica di Hollywood e offre ai turisti l’opportunità di immergersi nel mondo del cinema, della televisione e dello spettacolo. Già dall’ingresso al parco ti sembrerà di essere catapultato nelle atmosfere dell’America anni ’50, con insegne e neon legati alla Route 66. Nello specifico, i due mondi più rappresentativi all’interno del parco sono quelli di Star Wars e Toy Story.

Se ami queste due saghe allora impazzirai per questo parco a tema. Viceversa potresti non trovarlo così elettrizzante in termini di ambientazioni (ricreate in maniera stupenda), ma ciò non toglie che le attrazioni restano bellissime e avvincenti a prescindere.

guida completa per Hollywood Studios-star-wars

guida completa per Hollywood Studios-bagni

Guida completa per Hollywood Studios a DisneyWorld

Dopo una breve panoramica sul parco, cominciamo seriamente a introdurti la nostra guida completa per Hollywod Studios. ti daremo consigli mirati su dove alloggiare, come arrivare al parco e quali attrazioni puoi aspettarti. Ma daremo anche informazioni su come comprare i biglietti e il servizio salta coda innovativo. Iniziamo!

Dove alloggiare

Prima di tutto, ecco il capitolo relativo all’alloggio. Ne avevamo già parlato negli articoli sugli altri due parchi, ma vogliamo spiegarti ancora una volta dove è meglio dormire se vuoi visitare i parchi di Disney World.

Se hai un budget inferiore ai 150€ a notte da spendere, allora consigliamo di non soggiornare negli hotel Disney Resort. In questo caso, infatti, rischieresti di spendere anche 700-800€ a notte per strutture belle e comode, ma troppo costose a parer nostro.

Delle due, meglio dormire fuori dal complesso di Disney World, in uno dei tanti hotel che offrono la navetta gratuita per i parchi. Noi ad esempio abbiamo scelto il Buena Vista Suites, distante circa 15-20 minuti in macchina da tutti i parchi. Una soluzione comodissima e anche molto meritevole, dato che per 120€ a notte la nostra camera con colazione inclusa era spaziosa, pulita e dotata di ogni comfort.

Come arrivare a Hollywood Studios

Come abbiamo detto per i parchi di Magic Kingdom ed Epcot, anche per Hollywood Studios valgono le stesse regole in materia di trasporti verso il parco. Le opzioni principali sono 3 anche in questo caso:

  • Con i propri mezzi: basta lasciare la macchina in uno dei due parcheggi messi a disposizione dal parco. Il parcheggio classico costa 25$ al giorno per moto e auto, quello preferenziale costa invece 50$ al giorno. Per i camper e veicoli più grandi dell’auto il prezzo al giorno sale di 5$ sul prezzo base
  • Con Uber o Lyft: sono due piattaforme tramite cui puoi prenotare il taxi a prezzi convenienti. Noi ne abbiamo approfittato soprattutto al ritorno dai parchi e costava in media sui 7-10$ a corsa
  • Con la navetta gratuita: come dicevamo questa è la modalità più economica di tutte. Se al mattino gli orari sono molto comodi, al ritorno spesso non è così. Puoi decidere tu però se avvalertene o meno, basta prenotarla il giorno prima

guida completa per Hollywood Studios-toy-story

Genie+ e Lightning Lane: conviene acquistarli?

Esattamente come per tutti i parchi di Disney World, i biglietti per Hollywood Studios vanno acquistati su due possibili siti. Uno è il sito ufficiale di Disneyworld, l’altro è Get Away Today. Un sito affiliato a DisneyWorld in cui è possibile trovare sconti e offerte speciali per i biglietti. Noi ad esempio su questo sito abbiamo risparmiato 25$ a testa. Non tantissimo, ma comunque 50$ risparmiati per avere gli stessi biglietti non è male.

Una volta avuti i biglietti per email è necessario scaricare l’app My Disney Experience, tramite la quale puoi tenere sott’occhio tutto ciò che riguarda il tuo viaggio a Disney World, e potrai organizzare le tue giornate comodamente con pochi clic. Non potevamo evitare di menzionarla nella guida completa per Hollywood Studios.

quanto costa Disney World a Orlando-genie-plus

Genie+ conviene acquistarlo?

Sull’app è presente anche il servizio salta coda, valido su tutti i parchi DisneyWorld: Genie+. In questa guida completa per Hollywood Studios non ti spiegheremo nel dettaglio in cosa consiste Genie+, perché già lo abbiamo illustrato bene nella guida completa su Disney World. Sappi però che, pur essendoci non troppe attrazioni vere e proprie a Hollywood Studios, Genie+ conviene acquistarlo.

Noi lo abbiamo pagato 20$ a testa (il minimo è 16$ e il massimo 38$ e varia in base all’affluenza di gente). Dobbiamo dire che in 3-4 occasioni ci ha salvato, poiché le file erano lunghe anche oltre i 60 minuti. Inoltre, è possibile utilizzare Genie+ anche per incontrare alcuni personaggi (come Chewbacca o Darth Vader), per cui può essere comodissimo saltare la fila anche in queste occasioni.

Lightning Lane conviene acquistarlo?

Oltre a Genie+, a Hollywood Studios c’è anche un salta coda extra, acquistabile solo per un’attrazione: Star Wars: Rise of the Resistance. Va detto che per provarla è possibile anche salirci in maniera gratuita. Bisogna iscriversi velocemente alla Virtual Queue (coda virtuale) alle 7 o alle 13 di ogni giorno e sperare che i posti limitati gratuiti non siano finiti.

In caso contrario puoi sempre acquistare appunto il Lightning Lane per goderti l’attrazione. Il prezzo medio del Lightning Lane cambia, come il costo di Genie+, in funzione dell’affluenza media giornaliera. Noi l’abbiamo pagato ad esempio 24$ a testa (non essendo rientrati nei posti gratuiti tramite Virtual Queue), ma a nostro avviso sono stati soldi ben spesi.

Dove mangiare

guida completa per Hollywood Studios-roundup-rodeo

Ogni parco Disney World ha almeno un ristorante iconico in cui andare a mangiare. Magic Kingdom ha Be Our Guest a tema La Bella e la Bestia, Epcot ha Space 220 a tema spazio e universo, ma Hollywood Studios? In questo parco il ristorante più assurdo e iconico è Roundup Rodeo, a tema Toy Story.

Si trova ovviamente nell’area dedicata al celebre cartone Disney e all’interno ti sembrerà di essere nella casa di Andy. La particolarità che lo rende unico al mondo riguarda proprio Andy infatti. Ogni scoccar dell’ora, infatti, suona una sirena e una voce annuncia l’arrivo virtuale di Andy in sala. È il momento in cui tutti i giocattoli, ovvero i commensali e i camerieri devono immobilizzarsi, proprio come nel cartone Toy Story.

Nel nostro caso è suonata mentre stavamo mangiando le costolette e mentre diversi camerieri stavano portando i piatti in tavola. Una trovata geniale che rende questo ristorante così particolare e molto gettonato. Ecco perché conviene prenotare con settimane d’anticipo per assicurarsi un tavolo al suo interno.

Il costo è di 45$ a persona, che include:

  • 3 antipasti a base di verdure
  • Grigliata di carne mista con 4 contorni
  • Dolce a tema
  • Bibite

Migliori attrazioni a Hollywood Studios (con voti)

La guida completa per Hollywood Studios non può non includere anche le attrazioni più belle con una breve descrizione per ciascuna di essa. Come per gli altri due parchi, abbiamo voluto dare il nostro parere su ogni attrazione, con anche un voto finale.

Ci teniamo a ricordare che sono pareri soggettivi dati da amanti (più io che Sara) di Star Wars e di Toy Story. Naturalmente se non ami in particolar modo queste due saghe sarà difficile che i voti coincidano. In ogni caso ti consigliamo di provarle perché la maggior parte sanno essere assai adrenaliniche.

Millennium Falcon: Smugglers Run

La prima che abbiamo provato si trovava nell’universo di Star Wars. Millennium Falcon non è solo la navicella di Han Solo, ma una vera e propria attrazione che i visitatori possono guidare in prima persona.

Si tratta quindi di un’attrazione che simula una missione nel Millennium Falcon, durante la quale si viene divisi in compagini da 6 persone, ognuna delle quale avrà un ruolo diverso durante la missione di 5-7 minuti. Un’attrazione innovativa e molto bella sia per adulti che per bambini. Il Genie+ in questo caso è fondamentale secondo noi.

Voto: 7.5

guida completa per Hollywood Studios-millennium-falcon

Star Wars: Rise of the Resistance 

Parliamo ora dell’unica attrazione che ha a disposizione il Lightning Lane, come affermato in precedenza. Sempre relativa al mondo Star Wars, questa è un’attrazione in stile Ratatouille a Epcot come tipologia, ma più adrenalinica e con alcuni colpi di scena.

Inoltre, ci sono diversi step prima di arrivare all’attrazione vera e propria. Bisogna attraversare più sale in cui ci sono ricostruzioni dei film originali e perfino comparse. Un vero show che precede quindi l’attrazione che nel complesso è una bomba, forse la più bella del parco!

Voto: 8.5

guida completa per Hollywood Studios-attrazione-star-wars

Star Wars: the Adventure Continue

Ultima attrazione a tema Star Wars è una vecchia conoscenza anche di DisneyLand Paris. Si tratta di un simulatore di volo in cui non si partecipa in forma attiva, come per Millennium Falcon. Bensì si sta seduti dentro ad una navicella con altre 30-40 persone e si segue il filo della missione.

Nulla di eccezionale, ma comunque ben realizzata e con le musiche originali di Star Wars a rendere il tutto ancora più epico. Il Genie+ in questo caso non è necessario, ma dipende dal giorno di visita.

Voto: 6.5

Slinky Dog Dash

Passiamo adesso all’area Toy Story, parlandoti della montagna russa Slinky Dog Dash. Se ti piacciono le montagne russe adrenaliniche ma senza avvitamenti o giri della morte questa è quella che fa per te. Molto carina e adatta anche a genitori con figli.

È piaciuta persino a Sara che non è un’amante delle montagne russe veloci. Per quanto riguarda il Genie+, questa attrazione a nostro avviso lo necessita assolutamente. È una delle più gettonate del parco e tra quelle con più fila tra tutti i parchi DisneyWorld.

Voto: 7

guida completa per Hollywood Studios-slinky-dog

Toy Story Mania

Se in questa guida completa per Hollywood Studios dobbiamo dirti qual è stata l’attrazione rivelazione, allora per noi sarà sicuramente Toy Story Mania. Non una semplice sfida di spari nel mondo di Toy Story come a Magic Kingdom, ma un’evoluzione di quest’attrazione.

Si sta sempre seduti in uno scompartimento, ma in blocchi da 4 e non da 2. La sfida quindi è sia con il proprio compagno a fianco, ma anche con le altre due persone sedute davanti (o dietro, a seconda di dove sei posizionato). Inoltre, in questo caso si indossano occhialini 3D e i bersagli da colpire sono mobili e più interattivi.

Il divertimento è assicurato, te lo garantiamo. Non è un caso che sia stata una delle pochissime attrazioni che abbiamo provato due volte tra i parchi a DisneyWorld. Genie+ è consigliato, ma ricorda che il salta coda lo puoi usare solo una volta per ogni attrazione.

Voto: 8

Rock n Roller Coaster

Questa attrazione era purtroppo l’unica chiusa per ristrutturazione, quindi non l’abbiamo provata. Ma ci eravamo saliti a DisneyLand Paris, dove si trovava un tempo la stessa identica montagna russa al buio con le musiche degli Aerosmith.

Una montagna russa in stile Guardiani della Galassia ad Epcot, per intenderci. Molto bella e adrenalinica, dove sicuramente è indispensabile avere Genie+ per salirci in meno di 15 minuti.

Voto: 8 (sulla fiducia)

Musical La Bella e la Bestia

Un musical molto simile a quello di Epcot, con la differenza che in questo caso è all’aperto e a cantare sono solo gli attori sul palco. È comunque uno show molto bello a cui assistere, per gli amanti del cartone, e con attori bravissimi.

Voto: 8

The Twilight Zone of Terror

L’ultima attrazione che abbiamo provato, o meglio, che ho provato da solo, è un’attrazione horror. L’unica di tutto Disney World e ambientata tutta al buio dentro alla cosiddetta Torre del Terrore. Effettivamente il terrore si percepisce eccome, ma non voglio spoilerare nulla.

Consiglio però di provarla di sera (che fa più atmosfera) e con Genie+. La coda, anche in questo caso, è spesso molto lunga.

Voto: 7.5

post a comment