Top

Come in una fiaba, ci ritroviamo a guidare nel deserto scenico della Giordania. I suoi paesaggi ocra mozzafiato hanno fatto da palcoscenico per Lawrence d’Arabia e The Martian. Ad un’ora da Petra, il deserto del Wadi Rum è classificato come sito del patrimonio mondiale dell’UNESCO. E quindi, quale occasione migliore per dormire in una bolla nel deserto?

Tra i vari campeggi che Wadi Rum ospita, noi abbiamo scelto il Mazayen Rum Camp, che offre un’esperienza unica per osservare le stelle con il massimo comfort.

Trascorrere la notte in una bolla in mezzo al deserto al Mazayen Rum Camp è stata un’esperienza diversa dalle altre. Un luogo degno di Instagram che ti fa sentire come se stessi dormendo su un altro pianeta. Nessun tipico “lusso” come il servizio in camera, una piscina o un centro benessere, quindi non aspettatevi un servizio a 5 stelle.

Il Mazayen Rum Camp è stato senza dubbio uno dei nostri soggiorni più insoliti.

Dormire in una bolla nel deserto al Mazayen Rum Camp: come prenotare?

E’ possibile prenotare una notte in una bolla al Mazayen Rum Camp tramite Booking, per 190 dinari giordani (€276 a notte), che includono una notte nella bolla, una cena e una colazione araba completa (noi abbiamo anche provato l’escursione organizzata a bordo dei cammelli, per un costo di 15 dinari giordani a testa).

dormire in una bolla nel deserto

Oltre alle bolle, puoi scegliere di soggiornare anche in una semplice tenda, ma come sapete noi siamo sempre entusiasti di provare qualcosa di diverso (qui trovate tutti i nostri soggiorni insoliti).

dormire in una bolla nel deserto

Non vi consigliamo di fermarvi più di una notte o due se non siete dei veri appassionati di storia o fotografia. Un soggiorno di una notte è stato il periodo di tempo perfetto per goderci appieno la magia del deserto.

Dormire in una bolla nel deserto al Mazayen Rum Camp: dove si trova?

Il Mazayen Rum Camp si trova nel mezzo dell’area protetta del deserto di Wadi Rum, a circa cinque miglia dal villaggio di Rum e dal suo centro visitatori. La stessa Wadi Rum si trova a meno di quattro ore di macchina da Amman, a meno di due ore di macchina da Petra e vicino al confine con Israele.

Il Mazayen Rum Camp era praticamente nel mezzo del deserto. Il campo consisteva in 25 tende e bolle, una tenda da pranzo e una tenda ricreativa. Era distante da qualsiasi altra località del deserto, quindi ci sentivamo come se fossimo veramente lontani da tutto.

dormire in una bolla nel deserto

Dormire in una bolla nel deserto al Mazayen Rum Camp: la nostra bolla

Appena entrati nella bolla, l’effetto è come quando Harry Potter entra nella tenda durante la partita di Quidditch: da fuori piccola, da dentro immensa.

La bolla infatti aveva un letto matrimoniale, pavimenti in parquet, un grande armadio, aria condizionata, un tappeto e due cuscini, un attaccapanni, ed energia elettrica.

dormire in una bolla nel deserto

 

 

Non potevamo credere a quanto fosse confortevole la camera, ma soprattutto eravamo felici di vedere che c’era anche un bagno completo con doccia. Sia wc che lavandino e doccia erano moderni (impianto idraulico completo) e apparentemente nuovi.

Chiaramente, il clou di questa bolla non era la dimensione o il bagno. Era la visuale. Infatti proprio davanti al nostro letto, si apriva una vista incredibile del deserto davanti a noi. Di notte potevamo vedere decine e decine di stelle illuminare il cielo direttamente dal nostro letto. Potevamo tirare le tende per la privacy, ma volevamo goderci l’esperienza completa del cielo notturno e svegliarci con una bellissima alba nel deserto.

dormire in una bolla nel deserto

dormire in una bolla nel deserto

 

 

Dormire in una bolla nel deserto al Mazayen Rum Camp: cibo e bevande

Sia il cibo che le bevande erano in stile buffet, e davvero azzeccati.

Dopo una lunga giornata trascorsa in giro per il deserto, stavamo morendo di fame quando siamo arrivati al campo, quindi la cena a buffet nella tenda del ristorante era proprio la ciliegina sulla torta. Ovviamente non c’erano altri ristoranti intorno, quindi siamo stati fortunati ci piacesse il cibo del campo, altrimenti non avremmo avuto altre opzioni. La maggior parte del cibo era tradizionale giordano, con pollo, riso, carne, verdure e pane tipico preparato sul momento.

dormire in una bolla nel deserto

dormire in una bolla nel deserto

Il piatto principale consisteva in un mix di pollo, riso, patate e carote, lasciati cuocere per tre ore immersi nella sabbia del deserto.

dormire in una bolla nel deserto

 

 

L’area salotto era confortevole e si adattava all’intera atmosfera del deserto, con tappeti, cuscini e musica giordana.

Se ne avete la possibilità, noi vi consigliamo di provare questa esperienza surreale, per entrare appieno in simbiosi con la cultura e la storia giordane.

Comments:

post a comment