Top

Visitare le isole Lofoten e dormire in un rorbu rende il tutto un’esperienza ancora più straordinaria. Ma che cos’è un rorbu?

Le capanne in legno dai colori vivaci delle isole Lofoten (chiamate appunto rorbuer al plurale, o rorbu al singolare) sono intrise di tradizione, poiché una volta ospitavano decine di pescatori incalliti che pellegrinavano verso le zone di pesca del merluzzo più fertili del mondo.

La pesca è ancora alla base di tutti gli insediamenti umani alle Lofoten, ma a partire dagli anni ’60 alcuni rorbuer sono stati trasformati in alloggi per viaggiatori. Durante il nostro on the road tra le isole Lofoten noi ci siamo stati, e abbiamo raccolto la nostra esperienza in questo articolo.

I rorbuer, come tutti gli alloggi in Norvegia, possono essere molto costosi. Molti rorbuer hanno più camere da letto e possono ospitare quattro o più persone, quindi ci si può dividere la spesa. Per ogni gruppo di cabine esiste una notevole differenza di prezzo tra le opzioni più economiche e quelle più costose.

 

 

I rorbuer generalmente sono dotati di cucine complete che ti danno così la possibilità di cucinare (e risparmiare sul prezzo del cibo al ristorante).

Storia dei rorbuer

La pesca delle Lofoten è una sorta di corsa all’oro. Intorno al 900 d.C., i racconti della ricca pesca invernale al largo delle isole Lofoten cominciarono a diffondersi lungo le coste norvegesi, e la gente remò e salpò per il lungo viaggio verso nord.

Nei primi anni del 1100, il re Øistein ordinò che il primo rorbu fosse costruito sulle isole Lofoten per ospitare l’afflusso di pescatori in visita.

Le cabine aumentarono di numero e funzionarono a capacità per secoli, ma a metà del 1900 le barche da pesca si erano modernizzate e alcuni pescatori sceglievano di dormire sulle loro navi.

Intorno al 1960, un certo numero di rorbuer vuoti furono dapprima noleggiati ai turisti, e da allora molti rorbuer hanno subito vari restauri.

Mentre queste cabine non sono più i domicili preferiti dai pescatori, le isole Lofoten rimangono una delle più grandi zone di attività di pesca del mondo, principalmente da gennaio ad aprile, quando il merluzzo torna nell’area per deporre le uova.

Dormire in una rorbu: la nostra esperienza

Arredo e struttura

Gli stessi rorbuer variano in modo significativo. Alcuni rimangono rustici, con la maggior parte del legno originale, mentre altri sono stati completamente restaurati o di nuova costruzione. Persino il rorbu più melmoso include ora le comodità che i pescatori non hanno mai sognato (come il pavimento riscaldato in bagno).

 

 

Costo

Dormire in una rorbu è costoso, così come la maggior parte degli alloggi in Norvegia. Ma per ogni gruppo di rorbuer esiste una notevole differenza di prezzo tra le cabine più economiche e quelle più costose.

Le cabine più economiche non sono fantasiose ma sono più vicine alla realtà e cariche di carattere. I prezzi partono da un minimo di 100€ sino ad arrivare anche a 300€ a notte.

Inoltre, il rorbu è anche dotato di cucine complete e ti consente di acquistare generi alimentari e cucinare. I prezzi sono inferiori di almeno il 25% al di fuori della stagione estiva.

Dormire in un rorbu: quali scegliere alle isole Lofoten?

Svolvær: Svinøya Rorbuer

Lo Svinøya Rorbuer è composto da diverse e rinomate cabine situate su una piccola isola nel porto di Svolvær, a pochi passi dal centro della città. Le offerte includono rorbuer originali che sono stati attentamente restaurati, così come alcune cabine di nuova costruzione in stile tradizionale.

Il rovescio della medaglia è che si trovano a Svolvær, che è bella ma meno desiderabile della vicina Henningsvær o Reine. Le cabine sono anche molto costose rispetto alla concorrenza su altre isole.

 

 

Å: Å Rorbuer

Nell’ultimo villaggio delle isole Lofoten (il paese con il nome più corto del mondo) abbiamo soggiornato nelle Å Rorbuer.

Il sito potrebbe essere vecchio ma i rorbuer sono stati rinnovati nel 2010. Il fascino rustico è scomparso, ma le cabine sono pulite, leggermente più economiche rispetto alle controparti vicine, e hanno una vista superba sul fiordo.

post a comment