Top
Africa

La tendenza delle açai bowls a Miami ha raccolto un vasto gruppo di devoti (come nella nostra amata Los Angeles), con dozzine di locali che creano la loro variante del sano concetto di arte in una ciotola. Anche se il suo aspetto esteticamente piacevole non è un segreto, quello che c'è dentro invece lo è. La base dell'açai bowls è una purea congelata della bacca di açai, un superfruit brasiliano che si trova comunemente in Amazzonia. Questa bacca ricca di antiossidanti è nota per avere una serie di benefici per la salute, tra cui gli effetti di potenziamento energetico.

Africa

Quando siamo stati 5 giorni a Miami, non ci siamo dedicati solo ad esplorare Miami Beach, Coconut Grove e Wynwood, ma abbiamo sfruttato le giornate anche per visitare le Everglades, ma soprattutto Key West in un giorno. Tra i nostri 100 luoghi da vedere prima di morire c'era infatti percorrere la mitica Overseas Highway che da Miami porta porta proprio a Key West, ultimo baluardo dell'arcipelago delle Keys formato da 1700 isolette.

Africa

Un quartiere degli affari di Miami, un tempo decrepito: oggi Wynwood si è trasformato nel più grande museo all'aperto del mondo. I 50 isolati che compongono questo quartiere eclettico sono adornati con murales colorati dipinti da artisti e innovatori di fama mondiale. Wynwood vanta oltre 200 murales di strada, più di qualsiasi altra città al mondo, e, a differenza di altri luoghi in cui la street art è illegale, qui è accolta a braccia aperte. Quindi, tira fuori il tuo iPhone e inizia a posare: questo posto è altamente Instagrammabile! (Non perderti anche le nostre guide dei luoghi più fotogenici di Barcellona e Marrakech!)

Africa

Il nostro viaggio tra Miami e Bahamas ci ha portato a realizzare diversi sogni inclusi nella lista dei 100 luoghi da vedere prima di morire. Siamo riusciti a fare il bagno con i maialini ad Exuma, abbiamo guidato in un'autostrada nell'oceano per andare a Key West, e siamo persino riusciti a vedere gli alligatori alle Everglades. Il post di oggi verte proprio su quest'ultima esperienza, in particolare su come visitare le Everglades a seconda delle esigenze che ciascuno ha.

Scozia

Ammettiamolo: tutti viaggiano per un milione di motivi diversi. Alcuni viaggiano per il cibo, alcuni per la cultura, altri seguono semplicemente le mandrie. E alcune persone viaggiano per fotografare (ed essere fotografati). Sia che il tuo feed di Instagram sia affamato di una nuova dose di colori o semplicemente di un'altra dozzina di scatti monocromatici, l'affascinante città di Marrakech ha tutti i posti più fotogenici che tu possa immaginare. Per questo, oggi ti mostreremo i 9 luoghi più Instagrammabili di Marrakech! Alcune cose sembrano fatte apposta per i social media (vedi: açai bowls, alberghi rosa e qualsiasi opera d'arte di Yayoi Kusama). Allo stesso modo, alcune città sembrano catturare lo spirito del tempo in un modo che li rende immutabilmente Instagrammabili. Marrakech è stata una delle città preferite dalla moda sin dagli anni '70, grazie alla sua cultura vibrante e al suo design opulento, ma una serie di hotel, spa e ristoranti fotogenici attirano tutt’oggi una nuova ondata di influencer digitali. Dopo il nostro itinerario di Marrakech, ecco qui le 10 location perfette dove scattare foto super!

Africa

Perché rinunciare alla voglia di collegarsi ad internet anche quando si è all'estero? Noi per lavoro siamo quasi obbligati ad essere sempre connessi durante i nostri viaggi all'estero e anche in Marocco abbiamo dovuto trovare una soluzione a riguardo. Oltre ad un'eccellente assicurazione sanitaria che ti consigliamo caldamente di fare sempre, abbiamo acquistato la SIM del Marocco, che, a differenza della SIM americana, la SIM africana e la SIM delle Bahamas, è stata la più economica in assoluto. Ora ti spieghiamo perché.

Africa

Neanche il tempo di riprenderci dal nostro primo viaggio di gruppo in Marocco, dove abbiamo passato 4 giorni tra Fes e Chefchaouen con 9 splendidi viaggiatori, che siamo di nuovo in pista per organizzarne uno nuovo.
Andremo sempre in Marocco, Paese che ci ha rapito il cuore, ma questa volta per più giorni e toccando nuove città, attraverso un itinerario durante il quale non ci faremo mancare nulla.
Ci sarà la notte nel deserto del Sahara, il giro sui cammelli, la visita alla "Hollywood del Marocco", i soggiorni nei tipici riad, tante abbuffate di cibo locale e, ovviamente, l'esplorazione di una delle città più affascinanti non solo del Marocco, ma di tutta l'Africa: Marrakech.