Top
Stati Uniti

Quando vi abbiamo svelato le tappe del nostrocoast to coast americano, molti di voi ci hanno chiesto come mai partissimo dalla costa ovest (San Francisco) fino ad arrivare alla costa est (New York) e non viceversa. La risposta è semplice: tutto ruotava attorno ad uno dei sogni più grandi che avevo, ovvero partecipare al Coachella, il Music Festival più famoso non solo di Los Angeles ma dell'intera California. Un nome che non avete mai sentito, o che forse vi ricorda qualcosa. Oggi io e Lorenzo vi raccontiamo la nostra partecipazione a questo festival musicale, descrivendo pro e contro di questa tre giorni di Coachella.

Stati Uniti

Los Angeles non è solo sinonimo di Cali Life, ma anche di culla del cinema. Qui, dove è nata Hollywood e dove decine e decine di film hanno fatto la storia del grande schermo e sono diventati culto per diverse generazioni. E noi, da grandi cultori e appassionati di film, abbiamo voluto dedicare una giornata intera del nostro itinerario agli Universal Studios di Los Angeles.

Stati Uniti

Tra i punti che ci eravamo segnati prima del nostro arrivo a Los Angeles c’era anche ‘mangiare una tipica açai bowl californiana’. Da una siamo passati a mangiarla tutti i giorni a pranzo (avete già letto il nostro itinerario di 4 giorni a Los Angeles?), ed in questo articolo vi segnaliamo i 5 locali perfetti dove mangiare le açai bowls a Los Angeles.

Stati Uniti

Uno dei più grandi problemi che ci siamo posti prima di partire per il Coast to Coast negli USA era riferito al cellulare. "Come possiamo fare a navigare e a chiamare per 40 giorni senza spendere un patrimonio?". Spulciando su internet qua e la abbiamo trovato la soluzione più congeniale e che ora vogliamo condividere per chi dovesse stare via molti giorni negli States come noi: comprare una SIM americana.

Stati Uniti

Era la nostra prima volta a Los Angeles, e ce la immaginavamo come l’incarnazione del sogno americano. Ed è stato proprio così: nel nostro itinerario di 4 giorni a Los Angeles abbiamo voluto inserire e vedere tutto ciò che avevamo sempre sognato attraverso i film e le serie tv ambientati qui. Se vi aspettate di trovare musei o gallerie d’arte, beh non siete sul blog giusto. Troverete spiagge, parchi divertimenti, incontri con le star e la magia di Hollywood. Iniziamo assieme il nostro viaggio a Los Angeles, vi va?

Paesi bassi

Eindhoven è la prima città che visitiamo che non ci convince troppo. Lo so, non è una gran premessa per questo articolo, ma è per farti capire che se stai pensando di prendere e partire per un viaggio solo ad Eindhoven non ti conviene più di tanto. Diversa è la questione se ci abbini qualche altra meta e quindi riesci a vedere Eindhoven in due giorni, o meno. Un po' come abbiamo fatto noi, che siamo andati prima 3 giorni a Giethoorn e dopo, dalla via, abbiamo deciso di passare il weekend ad Eindhoven e girarla un po', visto che non capita tutti i giorni di trovarcisi. Sia chiaro, Eindhoven non è brutta, semplicemente dopo un paio di giorni finiscono subito le cose da fare e da vedere. Per questo è una meta ideale per un breve periodo, magari proprio per un weekend. Ecco dunque alcuni consigli su cosa vedere e dove mangiare ad Eindhoven in due giorni.

Paesi bassi

Avete presente quando punti il dito a caso su un mappamondo lasciando che la casualità scelga per te la tua prossima meta? Per noi è andata più o meno così quando abbiamo deciso di festeggiare il nostro terzo anniversario in Olanda, per la precisione in un villaggio senza strade chiamato Giethoorn, la Venezia del Nord. Probabilmente la maggior parte non avrà nemmeno mai sentito nominare questo luogo fiabesco, e forse è proprio grazie a questo che Giethoorn è rimasta ferma nel tempo e nello spazio, lontana dal turismo di massa. Noi ci abbiamo trascorso 3 giorni, alloggiando all’Hotel Giethoorn (prenotalo qui su Booking), ma avremo voluto restarci molto di più. Ecco i 5 motivi che ci hanno fatto innamorare di Giethoorn:

Paesi bassi

Mentre eravamo in viaggio nel piccolo paesino di Giethoorn, la "Venezia del Nord" dove sono presenti quasi esclusivamente ponti e canali, in molti ci hanno chiesto come poter raggiungere questo luogo incantato e così poco conosciuto nei Paesi Bassi. Ecco perché abbiamo deciso di dedicare il primo post sulla nostra avventura olandese proprio a fornire indicazioni su come arrivare a Giethoorn, sia partendo da Eindhoven sia da Amsterdam.