Top
locali imperdibili a New York-pastrami

La Grande Mela è un po’ come La Mecca per noi amanti di ristoranti insoliti e particolari in cui andare. C’è davvero l’imbarazzo della scelta e infatti in questo articolo ti parleremo solo di 10 locali imperdibili a New York. Anche se in realtà, è ovvio, ce ne sarebbero molti di più.

Non sono tutti necessariamente ristoranti in cui lasciare un capitale, come si pensa abitualmente, ma sono locali diversi dal solito, ognuno con le proprie peculiarità. Non li abbiamo provati tutti in un singolo viaggio, ma durante tre viaggi diversi tra il 2015 e il 2023. Siamo legatissimi a tutti e adesso ti racconteremo nello specifico cosa aspettarti in questi 10 locali imperdibili a New York.

10 locali imperdibili a New York

1- Lillie’s Restaurant

locali imperdibili a New York-lillie's

Cominciamo immediatamente a parlarti di uno dei locali che più abbiamo apprezzato nell’ultimo viaggio a New York sotto Natale di dicembre 2023. Parliamo di un ristorante completamente a tema natalizio a pochi passi da Times Square: Lillie’s.

I locali e ristoranti a tema Natale nella Grande Mela sono diversi, ma questo è l’unico che unisce decorazioni e spirito natalizio da 10 e lode con una proposta da ristorazione eccellente. La prenotazione in questo periodo è necessaria e la scelta tra le portate è vasta. Noi abbiamo optato per carne alla griglia con patatine fritte e insalata e un cocktail a testa e ne siamo rimasti entusiasti entrambi.

locali imperdibili a New York-lillie's

 

Il locale, poi, è completamente decorato per le feste e la musica in sottofondo alterna hit del periodo con evergreen pop. Consigliamo questo ristorante specialmente sotto il Natale, ma in ogni caso è un’ottima scelta in zona Times Square se cerchi cibo buono e servizio impeccabile.

Costo medio (inclusa mancia): 45$ a testa

2- AnnTremet

locali imperdibili a New York-anntremet

Il tema natalizio non l’abbiamo provato solo a cena, ma anche per merenda. Da AnnTremet puoi ordinare infatti un afternoon tea completamente a tema Natale nel periodo che precede il 25 dicembre.

Ovviamente non ce lo siamo fatti scappare e l’abbiamo ordinato per entrambi. Comprendeva sia opzioni salate, ma soprattutto scelte dolci, tutte create a mano, dalle forme più disparate: renne, Babbo Natale, pigne, cappello di Babbo, albero di Natale ecc.

Il tutto accompagnato da bevande a scelta tra tè e cioccolata calda, entrambe due ottime opzioni quando fa freddo. Il locale è molto piccolino e con pochi tavoli, per cui conviene prenotare in anticipo. E anche in questo caso, l’afternoon tea merita molto se scegli questo a tema Natale, altrimenti resta un locale nella media come tanti altri che offrono servizi simili.

Costo medio (inclusa mancia): 50$ a testa

3- Alice’s Tea Cup

 

Restando in tema di afernoon tea, se sei appassionato del genere allora non puoi perderti quello di Alice’s Tea Cup. Un grazioso localino che propone menu alla carta, ma anche menu fissi con costi variabili in base a quanta fame hai. Se si è in 2 consigliamo il menu “Mad Hatter” (Cappellaio Matto) che costa 79$ in due e offre proposte dolci e salate, oltre a tè illimitato.

La qualità è molto buona e la scelta delle tipologie di tè è vasta. Urge però la prenotazione perché il locale è quasi sempre gremito.

Costo medio (inclusa mancia): 40$ a testa

4- Forma Pasta Factory

locali imperdibili a New York-forma-pasta-factory

Continuiamo a parlarti dei 10 locali imperdibili a New York, questa volta menzionando un ristorante americano che propone cucina italiana. Lo sappiamo, a prima vista può suonare come una bestemmia, ma ti assicuriamo che ne vale la pena per un pranzetto nostalgico.

Si chiama Forma Pasta Factory e si trova a Brooklyn e la sua particolarità è che ogni giorno serve pasta fresca fatta a mano, come tagliatelle, orecchiette, fettuccine e pappardelle. Noi abbiamo provato fettuccine ai funghi e pappardelle al ragù e dobbiamo dire che non erano affatto male e con porzioni generose.

Insieme al piatto di pasta è poi incluso il pane della casa e l’acqua potabile (tap water). Il tutto ad un prezzo davvero conveniente per essere a New York e in un’atmosfera giovanile e tranquilla, anche se con pochi posti a sedere.

Costo medio (inclusa mancia): 15$ a testa

5- Katz’s Delicatessen

locali imperdibili a New York-pastrami

Desideravamo provare questo ristorante da anni e finalmente alla nostra terza volta a New York ce l’abbiamo fatta. Parliamo di Katz’s Delicatessen, locale divenuto iconico perché è la location in cui hanno girato la celebre scena di Meg Ryan e del finto orgasmo dovuto al panino in “Harry, ti presento Sally“.

Effettivamente dobbiamo dire che il panino al pastrami, un must del locale, è pazzescamente buono ed enorme. Un panino basta decisamente per due persone, anche se consigliamo di aggiungere le patatine per saziarsi del tutto.

Una volta entrato nel locale potrai scegliere se metterti in fila per il self service o per la sala in cui verrai servito al tavolo da un cameriere. La seconda opzione è leggermente più costosa perché dovrai aggiungere la mancia obbligatoria a fine pasto, ma in ogni caso ciò che conta è provare il panino al pastrami che, solo alla vista, è da orgasmo puro.

 

Consigliamo di andarci fuori dai canonici orari di pranzo e cena ed evitare i weekend, nonostante la fila sia molto scorrevole. Normalmente puoi attendere sui 10-15 minuti, ma in ogni caso non più di 45.

Costo medio (inclusa mancia): 25$ a testa

6- Lexington Candy Shop

locali imperdibili a New York-lexington

Tra i 10 locali imperdibili a New York non potevamo non includere anche Lexington Candy Shop. Un locale piccolino, in cui si respira l’atmosfera e le vibes della New York anni ’40. Il motivo per cui merita così tanto? Si tratta dell’unico ristorante in città in cui viene ancora preparata la Coca Cola così come si beveva 100 anni fa (Coke Float).

La preparazione è semplice: si versa prima Coca Cola, poi seltzer e infine una pallina di gelato alla vaniglia nel bicchiere. Il gusto è decisamente più dolce rispetto al solito, ma non è così male. Peccato il prezzo che è veramente assurdo per una Coca: oltre 10$ a bicchiere. Particolare sì, ma resta pur sempre una bevanda con una pallina di gelato.

In ogni caso secondo noi è una tappa da includere nell’itinerario della Grande Mela, e in cui puoi gustare colazioni americane classiche a base di uova, bacon e toast al formaggio molto saporiti.

Costo medio (inclusa mancia): 30$ a testa

7- Gray’s Papaya

locali imperdibili a New York-gray's-papaya

Un localino decisamente più low cost è il Gray’s Papaya, dove puoi mangiare hot dog semplici ma gustosi a prezzi irrisori. I panini non sono molto grandi, per cui se hai molta fame consigliamo il menu da 3 hot dog + il succo di papaya della casa al costo di 9.95$, altrimenti può bastarti anche quello da 2 hot dog + il succo a 6.95$.

 

Tra l’altro questo posto è diventato famoso e meta di pellegrinaggio perché inserita in alcune serie tv, tra cui How I Met Your Mother (episodio del Capodanno in vari luoghi della città nella prima stagione).

Costo medio (inclusa mancia): 7$ a testa

8- The Blue Box Café

locali imperdibili a New York-blue-box-cafè

Se una volta in vita tua hai sognato come la Sara di fare veramente colazione da Tiffany, proprio dentro al negozio storico sulla 5th Avenue, sappi che adesso è possibile. Dal sito ufficiale puoi prenotare questa esperienza dal mattino fino ad orario merenda, per goderti un’oretta e mezza circondata da scatolette azzurro Tiffany, per l’appunto.

L’atmosfera è elegante, ma non così di classe a nostro avviso e la qualità del cibo è nella media. Sara ha preso il menu “Breakfast at Tiffany’s” da 59$ e sinceramente per l’offerta proposta i soldi spesi erano un po’ troppo eccessivi. Tieni però conto che non esiste solo questa possibilità sul menu, ma puoi ordinare anche altre tipologie di piatti, tra cui anche burger a 27$ con patatine incluse.

Insomma, i modi per pranzare qui o godersi una colazione/merenda senza spendere un capitale ci sono. E se ami il film o il brand consigliamo vivamente di provare questo locale, altrimenti puoi anche evitare.

Costo medio (inclusa mancia): 40$ a testa

9- Ellen Stardust

Un ristorante che invece non puoi saltare per nessuna ragione al mondo, e che infatti abbiamo incluso tra i 10 locali imperdibili a New York è Ellen Stardust.

Forse tra tutti quelli provati in giro per il mondo questo rientra tra i più belli e particolari di sempre e il motivo è semplice. Mangiare qui non è solo sedersi e ordinare, ma godere di un vero e proprio show. Sì perché i camerieri sono tutti aspiranti attori e cantanti di Broadway che lavorano nel ristorante per pagarsi la scuola di canto, danza e recitazione. E ogni 5-7 minuti ci sono esibizioni dei camerieri a turno (ma anche insieme) che si esibiscono tra i tavoli deliziando i commensali con le loro abilità canore e di intrattenimento.

Uno show a tutti gli effetti, quindi, in un ristorante da cui non saremmo più voluti uscire. Il cibo poi non è affatto male e nel menu c’è tanta varietà. Noi abbiamo optato per dei french toast con patate ed erano, oltre che buoni, enormi. Unica avvertenza è di portarsi una felpa per stare all’interno perché l’aria condizionata è spesso forte.

locali imperdibili a New York-ellen-stardust

 

Conviene inoltre recarsi in questo ristorante fuori dagli orari tradizionali dei pasti, proprio come da Katz’s. Altrimenti rischierai di stare in fila anche più di un’ora (anche se si è in due si è agevolati nel trovare prima tavoli liberi).

Costo medio (inclusa mancia): 30$ a testa

10- The View

mangiare in un ristorante rotante-cena-the-view

A concludere l’articolo sui 10 ristoranti imperdibili a New York abbiamo incluso un ristorante molto prestigioso e rinomato in cui siamo stati nel 2018 per il compleanno della Sara. Ci eravamo andati perché si trattava di un ristorante unico a NYC: potevi gustarti un menu da 3 portate a meno di 90$ a testa su una piattaforma rotante che gira intorno a Times Square a 360° in un’ora.

Una caratteristica strepitosa per un ristorante, ma che purtroppo al momento non è prevista più. Sembra infatti che al The View si possa solo prenotare per l’evento quotidiano “Le Petit Chef on Broadway” ad un costo esorbitante e con sole 4 portate incluse, oltre al vino. Troppo secondo noi.

Lo abbiamo incluso ugualmente perché speriamo che in futuro si torni ai menu classici che hanno contraddistinto questo ristorante, ma soprattutto che si permetta nuovamente agli ospiti di ammirare il panorama di New York dall’alto a 360° durante la cena, vero fiore all’occhiello del The View.

Costo medio (inclusa mancia): 280$ a testa

post a comment